Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Dicembre 2022

Pubblicato il

Qatar 2022, dichiarazioni shock dell’ambasciatore: “Omosessualità è danno psichico”

di Redazione
L'ex calciatore ha aggiunto che per i bambini è diseducativo vedere persone omosessuali
Stadio in Qatar

Uno degli ambassador dei Mondiali del calcio del Qatar, 60 anni, ed ex calciatore Khalid Salman, ha definito l’omosessualità un “danno psichico“, nel corso di un’intervista rilasciata alla emittente televisiva tedesca Zdf.

Le parole shock sarebbero dovute andare in onda nell’ambito di un documentario sul ‘Qatar segreto’. “Durante i Mondiali di calcio arriveranno molte cose nel nostro Paese. Parliamo dei gay. La cosa più importante è la seguente: tutti accetteranno che vengano nel nostro Paese. Ma loro dovranno accettare le nostre regole“. Salman ha quindi ribadito che per l’Islam l’omosessualità è “haram”, ovvero proibita e ha aggiunto che per i bambini è diseducativo vedere persone omosessuali.

Le dichiarazioni dell’ambasciatore per i Mondiali di calcio del Qatar, Khalid Salman, sono “orribili”: questo il commento della ministra dell’Interno tedesca, Nancy Faeser, rispondendo a Berlino a una domanda sulle parole di Salman.  L’omosessualità in Qatar è severamente vietata e può essere punita con sette anni di reclusione.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo