Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Dicembre 2022

Pubblicato il

Primi freddi e malanni invernali, come rafforzare il sistema immunitario?

di Redazione
A tavola, in ufficio, nello sport, come rafforzare il sistema immunitario rendendo il nostro organismo meno ricettivo alle influenze?
Donna che si soffia il naso con coperta sulle spalle

Come rafforzare il sistema immunitario durante l’inverno?

Ricordiamo che anche se il freddo non è in sé la causa dei malanni di stagione, è comunque uno dei suoi più incisivi fattori di rischio.

Le basse temperature indeboliscono infatti il sistema immunitario, andando a inibire l’attività delle cellule di difesa, favorendo così l’attacco dei rhinovirus (raffreddori) e altre infezioni. Il fatto di frequentare di più gli ambienti chiusi, aumenta poi le possibilità di trasmissione.

Rafforzare il sistema immunitario a tavola

Una dieta bilanciata e ricca aiuta il sistema immunitario a essere più efficiente. Fondamentali sono frutta e verdura di stagione: zucca, radicchio, broccoli, carote e tarassaco forniscono gli apporti necessari di Vitamina A; frutta secca (mandorle, nocciole e noci) sono invece indispensabili per assumere Vitamina E. La Vitamina C si trova nei kiwi, agrumi, cavoli, cavolini di Bruxelles e cavolfiori.

Raccomandati anche gli alimenti ricchi di proteine: pesce, carne bianca, uova e legumi.

Attività sportiva regolare e sonno regolare

Praticare regolarmente attività sportiva è un’altra buona abitudine che contribuisce a un buon funzionamento del sistema immunitario: riduce infatti gli stati infiammatori che colpiscono l’organismo. Meglio evitare o almeno ridurre il fumo di sigarette: gola e bronchi vengono indeboliti dal fumo, e così diventano più ricettivi ad ospitare batteri e virus.

Anche lo stress e la mancanza di sonno vanno a infiacchire il sistema immunitario. Un organismo sottoposto a stress va infatti a produrre sostanze infiammatorie che a loro volta influiscono sul funzionamento del sistema immunitario. La prevenzione insomma inizia dal risveglio, passa per la tavola e continua nella cura che abbiamo del nostro sistema psicofisico anche durante il riposo notturno.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo