31 Luglio 2021

Pubblicato il

Roma. Ponte Testaccio, sommozzatori salvano uomo che si era buttato nel Tevere

di Redazione

I sommozzatori intervenuti hanno però notato che la persona si muoveva e si sono gettati in acqua per recuperla

Questa mattina intorno alle 5.30  sulla sponda destra del fiume Tevere, all’altezza di Ponte Testaccio, è stato avvistato un corpo che galleggiava.

I sommozzatori intervenuti hanno però notato che la persona si muoveva e si sono subito gettati in acqua per recuperla. L’uomo, un italiano di 66 anni, si era gettato dal Ponte Palatino. E’ stato trovato in stato di ipotermia e per questo affidato al personale del 118 una volta riportato a riva.

Gli Agenti della Polizia di Stato invece sono intervenuti in un palazzo della Magliana, facendo di tutto per salvare un cinquantenne che, barricatosi in casa, minacciava di suicidarsi. L’uomo, seduto sul davanzale di una finestra con le gambe nel vuoto, minacciava infatti di buttarsi. Messa in sicurezza la situazione, grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco, il più giovane degli agenti, è riuscito, parlandogli a lungo da un balcone vicino, a convincerlo a rientrare in casa e ad aprirgli la porta. L’uomo, dopo aver aperto la porta blindata, quando ha visto che il giovane agente non era solo, ha tentato di avvicinarsi di nuovo alla finestra ma è stato bloccato e consegnato alle cure dei sanitari del 118.

LEGGI ANCHE 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Roma, Magliana: Giovane poliziotto convince un 50enne a non suicidarsi

Roma, Bracciano: Giovane bullo di 21 anni minaccia e deruba 3 minorenni

Roma, Garbatella: Bus con i tornelli per fermare i senza biglietto

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento