08 Maggio 2021

Pubblicato il

Piscitelli, Tar respinge ricorso famiglia di Diabolik contro funerale privato

di Redazione

La moglie e la figlia hanno fatto sapere che domani non si presenteranno alle esequie

Il Tar del Lazio ha respinto la richiesta della famiglia di Fabrizio Piscitelli, noto come Diabolik e ucciso la scorsa settimana a Roma, di celebrare i funerali del loro congiunto in forma pubblica, dopo il divieto emesso dalla Questura per motivi di ordine pubblico.

 

Funerali Piscitelli, il Tar del Lazio respinge il ricorso dei famigliari

Le esequie dell'ex capo degli Irriducibili della Lazio dovrebbero quindi tenersi al cimitero Flaminio in forma strettamente privata, anche se non è escluso l'arrivo di molti ultras della Lazio e di altre tifoserie d'Italia e d'Europa. 

 

Respinto dal Tar del Lazio il ricorso dei famigliari per i funerali di Fabrizio Piscitelli

La moglie di Piscitelli ha fatto sapere che la famiglia non si presenterà al funerale, chiedendo a tutti coloro che gli volevano bene a non presentarsi. "Domani noi non ci presenteremo", ha scritto sulla sua pagina Facebook la figlia Giorgia.

 

Leggi anche:

Roma, ucciso con colpo pistola alla testa Diabolik, storico tifoso ultràs Lazio

Sequestrati 2,3 mln al capo degli Irriducibili "Diabolik"

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento