Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Maggio 2022

Pubblicato il

Il punto

Pechino 2022 recap, day 10: cresce l’attesa per Goggia, Italia sempre 11a

di Enrico Salvi
Domani (ore 4 del mattino) la bergamasca sarà della partita, nonostante il crociato lesionato. Nel pattinaggio di figura quinti Guignard/Fabbri
I pattinatori Charlene Guignard e Marco Fabbri in azione
I pattinatori Charlene Guignard e Marco Fabbri in azione

Giornata abbastanza interlocutoria a Pechino 2022, con poche gare in programma ma con indicazioni interessanti soprattutto in previsione della giornata di domani. La notizia principale riguarda Sofia Goggia che domani, dopo un inseguimento durato 22 giorni di cure, trattamenti medici, fisioterapia e allenamenti sul dolore, potrà andare alla caccia della medaglia in discesa.

Sofia Goggia c’è

Nella seconda ed ultima prova della discesa libera femminile, dopo aver saggiato le sensazioni del proprio ginocchio sabato notte, Sofia Goggia ha provato a tirare di più la sua discesa trovando un quarto posto e rialzandosi nel finale. Fisicamente non prova troppo dolore, ora lo studio delle migliori linee e domani notte l’assalto al podio, se possibile al gradino più alto. Tre settimane fa sembrava un miracolo solamente vederla al cancelletto di partenza. Con Goggia, dopo le prove interne, saranno della partita Elena Curtoni, Nicol e Nadia Delago, le più scivolatici della squadra azzurra. Le azzurre più tecniche, Marsaglia Brignone e Bassino, molto probabilmente saranno dirottate verso la combinata.

Gli altri risultati di oggi

Nella danza arriva il secondo miglior piazzamento della storia del pattinaggio a coppie azzurro ai Giochi per Charlene Guignard e Marco Fabbri, quinti nel programma libero e quinti nel computo totale con 207,05 punti, vicinissimi al primato nazionale. La coppia italiana ha recuperato due posizioni nel programma libero, migliorando la decima di quattro anni fa. Meglio di loro solamente Barbara Fusar Poli e Maurizio Margaglio, che a Salt Lake City furono bronzo. Proprio Fusar Poli, allenatrice di Guignard e Fabbri, può essere soddisfatta per una coppia tra le più tecniche al mondo.

Nel curling la squadra maschile rimedia una sconfitta (7-3) contro i maestri canadesi. Il bottino attuale recita una vittoria e cinque sconfitte, con la qualificazione alle semifinali matematicamente ancora possibile ma difficilmente realizzabile. Giada Andreutti è 15a nel monobob femminile, all’esordio ai Giochi. Al giro di boa della competizione del doppio maschile Patrick Baumgartner e Robert Mircea sono lontani dal podio.

Nelle qualificazioni del Big Air uomini Emiliano Lauzi, dopo il quinto posto storico nello slopestyle, non riesce ad accedere in finale. Servivano due salti buoni su tre ma il milanese, ha contrapposto un salto ottimo a due dov’è caduto, chiudendo 22°, lontano dai primi 12 posti. Nel Freeski Slopestyle Silvia Bertagna è in finale con l’ottavo punteggio, mentre Elisa Maria Nakab rimane fuori (24°).

Il programma di domani

Martedì con tante gare in programma e con l’Italia che potrà tornare a recitare un ruolo da protagonista. Detto della discesa femminile (ore 4 del mattino), con Goggia e Delago in lizza per le medaglie, torna in pista anche il biathlon dopo gli inseguimenti di domenica, con gli azzurri che hanno accarezzato il sogno della medaglia, soprattutto con Lukas Hofer. Proprio Hofer guiderà il quartetto nella staffetta maschile 4×7.5km: insieme a Windisch, Bormolini e Giacomel le speranze di medaglia passeranno necessariamente da una prova di alto livello al poligono.

Baumgartner e Mircea completeranno la competizione del bob a due, mentre nella finale del Freeski Slopestyle Silvia Bertagna proverà a giocarsi un podio difficile. Torna la combinata nordica con la competizione dal trampolino grande. In gara per l’Italia Pittin, Bortolas, Buzzi e Costa, negativizzatosi dal Covid nei giorni scorsi. Nel pattinaggio velocità la squadra maschile azzurra è favorita per la finale 7°/8° posto contro la Cina.

Pechino 2022 Recap day 10: il medagliere aggiornato

RankNazioneOriArgentiBronziTotale
1)Norvegia95721
2)Germania85215
3)Stati Uniti76316
4)Paesi Bassi64212
5)Austria56415
6)Svezia53311
7)Cina53210
8)ROC*46818
9)Francia36211
11)ITALIA25411
*ROC= Russian Olympic Committee
 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo