Vuoi la tua pubblicità qui?
06 Dicembre 2021

Pubblicato il

Feste di Natale

Natale 2021, italiani in vacanza dopo le restrizioni dell’anno scorso: i numeri

di Lorenzo Villanetti
"Sarà un Natale certamente connotato da maggior socialità rispetto a quello dell'anno scorso" commenta Franco Locatelli
green deal, coldiretti
Coldiretti

Dopo le restrizioni dovute all’incremento dei casi di Covid-19 nel 2020, ora gli italiani, per le festività natalizie, si rimettono in moto. Secondo Coldiretti infatti, sono circa 10 milioni, quelli che hanno iniziato a programmare le loro vacanze. Una ripartenza dovuta alla prospettiva dei viaggi senza restrizioni ferree.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Una maggiore socialità in vacanza

Il presidente del Consiglio superiore di Sanità Franco Locatelli commenta: “Sarà un Natale certamente connotato da maggior socialità rispetto a quello dell’anno scorso, e questo grazie alla migliore situazione italiana, anche se a Natale mancano tanti giorni e a ora è difficile fare una previsione”.

Nel 2020, circa l’80% degli italiani è rimasto all’interno del Paese, con il restante 20% che ha optato per destinazioni estere. La montagna è stata la meta a cui gli abitanti della Penisola hanno rinunciato di più, con effetti rilevanti sul settore.

La sopravvivenza delle strutture agricole

“Dal lavoro di fine anno dipende buona parte della sopravvivenza delle strutture agricole, che con le attività di allevamento e coltivazione svolgono un ruolo fondamentale per il presidio del territorio contro il dissesto idrogeologico, l’abbandono e lo spopolamento” rivela in seguito la Coldiretti.

Parla il Ministro Speranza sul Natale in vacanza degli italiani

Sul tema ha parlato anche il Ministro della Salute Roberto Speranza, in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, in cui si legge: “Sarà un Natale come gli altri prima del Covid, se i reparti ospedalieri tengono. Se invece i ricoveri salgono scatteranno le misure nei territori, in base al sistema dei colori”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo