13 Aprile 2021

Pubblicato il

Municipio XV, i maiali sono tornati

di Redazione

La denuncia del dipendente AMA e presidente del circolo FI

A due mesi di distanza dall’ultimo avvistamento, avvenuto in via Domenico Montagnana nel quartiere di Boccea, i maiali sono tornati a colpire. “Li ho visti sguazzare nel fango di via della Storta, zona già devastata dal maltempo” – dichiara Vincenzo Leli, dipendente Ama e presidente del circolo Forza Italia del XV Municipio. “Sono tornati, sono la speciale task force di cui parlava Marino per tenere pulita la città e svuotare al 100% i cassonetti. Marino deve attuare un piano di raccolta differenziata serio con la collaborazione dei Municipio” – conclude Leli.

Siamo alle solite, nonostante le parole di condanna espresse all’epoca delle prime ‘apparizioni suine’ dall’Assessore all'Ambiente e dal Sindaco, i servizi di pulizia e di raccolta rifiuti sul territorio sono rimasti tali e quali. Mesi fa Estella Marino – riferendosi ai maiali davanti ai cassonetti – aveva parlato di “un'immagine vergognosa, intollerabile per una città come Roma, che deve essere una capitale europea”. All’epoca anche il primo cittadino si era detto “più arrabbiato di voi e molto irritato” rispetto alla situazione della raccolta rifiuti, ed aveva annunciato un tempestivo “cambio di leadership all'Ama che dovrebbe arrivare nel giro di poche settimane”. Dichiarazioni fortemente convinte quelle rilasciate da Sindaco e Assessore, i quali avevano entrambi sottolineato come la riorganizzazione di Ama sarebbe avvenuta in termini appropriati.

Eppure, andando a passeggio per le vie della Storta – un po' come per tutta Roma – è possibile constatare come “nel giro di poche settimane” non è avvenuto nulla, e a distanza di mesi dalla prima denuncia rifiuti la situazione che “deve esser corretta con urgenza” è rimasta immutata.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento