17 Settembre 2021

Pubblicato il

Basta con la farsa

Massimo Fini senza freni su Green Pass e vaccini: “Ci ribelleremo per omissione”

di Redazione
“Se avessimo lasciato fare alla Natura quello che le compete, cioè sfoltire la popolazione quando è in sovrabbondanza, il Covid sarebbe morto per inedia" scrive il saggista
Massimo Fini
Massimo Fini

Il Giornalista e saggista Massimo Fini ancora una volta non ci va giù leggero. Nel suo ultimo articolo per Il Fatto Quotidiano. Questa volta si esprime sulla gestione dell’epidemia di Sars-coV-2 in Italia.

Massimo Fini: “Il nostro atteggiamento prolunga la pandemia”

Definisce il ministro Roberto Speranza una brava persona ma “Le comunicazioni del Governo e del suo comitato scientifico sono così farraginose, complesse e contraddittorie che sfido qualsiasi persona a capirci qualcosa”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Sui vaccini scrive: “E’ abbastanza chiaro, almeno così a me sembra, che il Covid 19 sfugge ai vaccini, preparati troppo in fretta e sulle cui conseguenze a medio e lungo termine non possiamo saper nulla, perché muta in continuazione. Tra l’altro opponendoci in modo così ottuso al Covid noi in realtà ne prolunghiamo l’esistenza”.

Massimo Fini nasce in provincia di Como nel 1943 e dopo la laurea in giurisprudenza. Scriverà sull’Avanti!, poi divenne inviato de L’Europeo, è stato editorialista di punta de L‘Indipendente.

Il Covid sfoltisce la popolazione, così vuole la Natura

Sul Green Pass e l’imposizione vaccinale Fini afferma: “Se costoro pensano di trascinarci ancora per anni con vaccini richiami dei vaccini e richiami di richiami, si sbagliano. Lo stress che sopportiamo da due anni non è più sostenibile. Ci ribelleremo per omissione rifiutandoci di farci vaccinare”.


Ma è nella sua analisi più ampia, quasi darwinista, che le sue parole sono più controverse. “Se avessimo lasciato fare alla Natura quello che le compete, cioè sfoltire la popolazione quando è in sovrabbondanza, il Covid sarebbe morto per inedia e sarebbe durato un paio d’anni. Non capisco perché per salvare dei settuagenari ed ottuagenari in genere affetti da 2 o 3 gravi patologie si è bloccata la vita di intere generazioni a cui il Covid e non poteva fare nulla.

Che muoia chi deve morire e smettiamola con questa farsa tragica”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo