18 Settembre 2021

Pubblicato il

Marino evita la stampa e convoca vertice d’urgenza in Campidoglio

di Redazione
Caos multe. Presenti anche Alessandra Cattoi e Fabrizio Panecaldo. Momenti di tensione nella maggioranza

Il Partito Democratico, per ora, sulla vicenda delle multe del sindaco Ignazio Marino tace, ma convoca una riunione straordinaria di maggioranza in Campidoglio. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il sindaco Marino, infatti, ha convocato a Palazzo Senatorio un vertice d'urgenza con i rappresentanti dei partiti di centrosinistra in Assemblea capitolina e della sua maggioranza. Presenti, tra gli altri, anche il suo braccio destro Alessandra Cattoi, il coordinatore della maggioranza e consigliere Pd Fabrizio Panecaldo, e il capogruppo di Sel Gianluca Peciola, e quello di Centro democratico Massimo Caprari.

La tensione è alta, lo dimostrano, come abbiamo già sottolineato, i silenzi del partito. E mentre sulle ipotesi delle dimissioni dello stesso sindaco o del suo capo di Gabinetto Fucito non c'è certezza, l'unica certezza è che Marino non ha voglia di confrontarsi con la stampa. Già nel pomeriggio aveva rifiutato il confronto con una troupe de Le Iene. Poco fa, quando ha lasciato Palazzo Valentini al termine dei lavori della conferenza della Città Metropolitana – proprio a Palazzo Valentini alcuni militanti di NCD avevano inscenato una protesta – il sindaco di Roma ha utilizzato un'uscita secondaria d'emergenza sul retro, salendo sull'auto di servizio in direzione Campidoglio.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo