Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
19 Maggio 2022

Pubblicato il

Le unghie sono lo specchio della salute: ecco come curarle

di Redazione
Se gli occhi sono lo specchio dell’anima, le unghie riflettono esattamente la salute del nostro organismo

Se gli occhi sono lo specchio dell’anima, le unghie riflettono esattamente la salute del nostro organismo. Si tratta di una questione fisica, ovviamente, ma anche di un fattore psicologico: la lamina ungueale può infatti andare incontro a danneggiamenti e modifiche che la rendono brutta a vedersi, ma anche complicata da gestire, sia per quanto concerne il taglio sia per la vita di tutti i giorni, dato che può anche diventare dolorante. E spesso tutte queste conseguenze sono legate alle infezioni di funghi come ad esempio i Miceti, responsabili della micosi delle unghie o onicomicosi.

L’onicomicosi è una malattia infettiva che può trasmettersi da individuo a individuo, oppure toccando superfici o oggetti ospitanti i funghi della famiglia dei Miceti. Una volta contratto, questo batterio tende ad aggredire soprattutto le unghie, alterandone la lamina e l’aspetto, e provocando solchi, sollevamenti dal letto, variazione di colore e altri danni (come i bordi frastagliati). Si tratta comunque di una patologia molto comune ma non difficile da curare. Utilizzando prodotti specifici, come la soluzione ungueale di Trosyd, il fungo retrocede e dopo alcune settimane sparisce del tutto, ripristinando lo stato naturale dell’unghia.

Ma quali sono i sintomi? Innanzitutto l’unghia che soffre di micosi tende ad assumere una colorazione diversa da quella originale, tendente al bianco, al giallo o al marrone. E soprattutto presenta dei danneggiamenti sulla lamina, che prendono l’aspetto di veri e propri buchi. Inoltre, si solleva dal letto quasi fino a staccarsi nei casi più gravi: questo porta anche a una iper-sensibilità delle dita, accompagnata da pulsazioni e da dolore localizzati sulle punte, in prossimità dei bordi.

Ci sono molti modi per rinforzare le unghie ma l’alimentazione è il fattore che gioca il ruolo più importante, in quanto responsabile delle sostanze che assumiamo e che entrano a far parte del tessuto ungueale. Quali sono gli alimenti migliori per rinforzare le unghie? Il salmone per primo, dato che è ricco di vitamine e soprattutto di Omega 3, insieme ad altri pesci come ad esempio il branzino. Anche la frutta secca – e le noci in particolare – fanno molto bene alle unghie, perché contengono sostanze come il potassio ed il magnesio. Le verdure, poi, sono gli alimenti perfetti per curare la debolezza delle unghie: abbondano di vitamine, di minerali e di antiossidanti.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo