Vuoi la tua pubblicità qui?
26 Settembre 2020

Pubblicato il

La 28^ edizione di “Una ragazza per il Cinema”

di Redazione

Quindici le ragazze finaliste nazionali che andranno a Catania dal sei all’undici settembre prossimo per cercare di aggiudicarsi il titolo nazionale

“Una ragazza per il cinema” finale regionale Lazio. Il Concorso Nazionale ”Una ragazza per il cinema” è in assoluto uno dei concorsi più importanti del nostro paese, giunto ormai quest’anno alla sua 28° edizione.

Anche il Lazio è parte integrante di questo concorso, che vede come agente regionale del Lazio e Molise Massimo Meschino, presidente della MTM EVENTS, con il suo staff formato da Thierry Mandarello, Martina De Bellis, Michele Conidi e Mario Buonanno.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Quindici le ragazze finaliste nazionali che andranno a Catania dal sei all’undici settembre prossimo per cercare di aggiudicarsi il titolo nazionale di “Una ragazza per il cinema 2016” e riportare il titolo nel Lazio, visto che la vincitrice nazionale 2015 è Elisa Pepè Sciarra di Lariano.

I nomi delle quindici finaliste: Ilenia Pisicchio, Melania De Pace, Carolina Zero, Giorgia Succu, herica Rossi, Debora Micci, Elisabetta Puzzo, Sara Corradini, Alessia Montemurro, Sofia Ghelfo, Tania Bertocco, Laura Bernardini, Tania Sciarra, Alessandra Grandi, Sofia Ferrini e come riserva in caso di ritiro di qualche ragazza Mara Fucili.

Oltre le finaliste hanno partecipato all’evento: Alessia Savani, Elona Balja, Cristina Alessandra, Antonella Francescato, Elena Mariana Olteanu.

La finale regionale del concorso “Una ragazza per il cinema” si è svolta a bordo piscina dell’elegante Torrino Sporting Center di Roma in via Deserto di Gobi 44, di proprietà della famiglia Sordini, che insieme alla Veratour sono stati gli sponsor della serata.

A giudicare le ragazze una giuria composta da professionisti di vari settori: l’attore e regista Giovanni Pannozzo, l’attore regista e doppiatore Giovanni Brusatori, la fotografa Marcella Petrolani, le giornaliste e fashion blogger Natascia e Romina Malizia, i cantanti, Alex Lai e Star Elaiza, il titolare di rappresentanze Conti ed esperto di moda Salvatore Conti, la Miss Fratellanza nel Mondo-Perù Charice Gonzales e testimonial per il Lazio di ViaRoma34 Gioielli (partner della serata), la presidente Provinciale Associazione Indipendente Donne Europee e dirigente centro antiviolenza Silvia Angelini, il presentatore TV Carlo Senes, l’operatore Rai Claudio Petraglia, madrina della serata la bellissima, vincitrice in carica Elisa Pepè Sciarria.

Tra gli ospiti le organizzatrici di eventi Monica Mabelli e Simona Nobili, la prima Miss sordo muta Elisabetta Viaggi, il titolare di Alpa Model Agency Alberto Polifroni, Patrizio Baldassari ed i suoi soci dell’American Car Club of Rome (partner di MTM EVENTS) che hanno allestito all’ingresso del club un’esposizione di bellissime auto americane.

Oltre alle 15 fascie per la finale nazionale, ne sono state assegnate altre 12 degli sponsor e collaboratori: la fascia di Ragazza Cmag è andata ad Elena Mariana Oltanu, ragazza rappresentanze Conti a Giorgia Succu, ragazza Davino Spose a Tania Sciarra, che ha anche vinto un book fotografico messo a disposizione dal fotografo Mario Buonanno, ragazza Veratour a Antonella Francescato, ragazza Torrino Sporting Center  a Ilenia Pisicchio, anche lei vince un book fotografico del fotografo Maurizio Perria, ragazza via Roma 34 Gioielli a Melania De Pace, ragazza EdsWp Eventi e Delizie Wedding a Elona Balja, ragazza America Car Club of Rome a Alessia Savani, ragazza Non Solo Video a Sofia Ghelfo, ragazza MTM EVENTS a Cristina Alessandra e ragazza per il cinema provincia di Roma a Sara Corradini, anche lei vince un book fotografico offerto da Ben Tari.

Inoltre è stata assegnata l’ultima fascia per il premio nazionale La Modella per l’Arte 2016 alla madrina della serata Elisa Pepè Sciarria, che le dà diritto di essere una delle cinque ragazze che hanno preso questa fascia e che tra le quali ne verrà scelta una per andare a rappresentare il Lazio alla finale nazionale a Stresa a fine ottobre.

La serata è stata presentata in modo impeccabile da Serena Gray e e dallo show man Antonio Delle Donne.

Le coreografie dell’evento sono state affidate al bravissimo Erno Rossi in collaborazione con Pompea Marsella, la direzione del coordinamento è stata affidata a William Vittori, la responsabile dell’elegante allestimento è stata Denise Rossi, tutti della “EDS wp Eventi e Wedding Planner”, partner fissi della MTM EVENTS.

La regia è stata affidata ad Alfonso Stagno e Michele Conidi, fotografi della serata Mario Buonanno e Ivan D’Angelo, gli addobbi floreali sono di Momento Magico.

La serata è stata integralmente ripresa dalle telecamere di Canale 10 e sarà trasmessa nei prossimi giorni.

La serata ha avuto inizio con un bellissimo balletto di tutte le ragazze in gara che hanno mostrato subito la loro bellezza ed il loro talento, subito dopo ha fatto il suo ingresso accolta da un caloroso applauso la “Ragazza per il Cinema 2015” Elisa Pepè Sciarria indossando un bellissimo abito da sposa gentilmente concesso per lei da Davino Spose.

E’ stata la volta poi dell’uscita in abito elegante delle ragazze in gara che hanno indossato abiti di alta moda di Romeo Gigli messi a disposizione da Rappresentanze Conti, che ha anche vestito la presentatrice Serena Gray, il coordinatore William Vittori, Denise Rossi  e l’assistente coreografa Pompea Marsella.

Durante la serata si sono esibiti nel canto i bravissimi Alex Lai che ha emozionato tutti con la sua voce cantando la canzone “Halleluia”, Simone Venditti e Sophia Barzotti, nella danza ha incantato il pubblico presente Sofia Quadraccia ed infine il bravissimo Antonio Delle Donne.

Il concorso “Una Ragazza per il cinema” è nato nel 1989 ed è egregiamente portato avanti dai Patron Antonio Lo Presti e Daniela Eramo e Direzione Artistica di Ernesto Trapanese, che ogni anno con amore e dedizione rendono il concorso sempre più competitivo ed interessante.

Fotografi Mario Buonanno, Ivan D’Angelo, Luigi Pompei

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento