20 Luglio 2021

Pubblicato il

In Sardegna con le due ruote: itinerari da percorrere in moto

di Redazione

La Sardegna è ampiamente conosciuta da chi in estate ama il mare e il sole

La Sardegna è ampiamente conosciuta da chi in estate ama il mare e il sole. Del resto, con le svariate decine di chilometri di coste, l’isola propone spiagge per tutti i gusti, sia sabbiose, sia con scogli a picco sul mare. Tra le opportunità di viaggio in Sardegna ve ne vogliamo proporre una del tutto originale: sull’isola in motocicletta. Partendo dalla costa sono infatti disponibili numerosi itinerari, da percorrere in qualsiasi periodo dell’anno.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Come andare in Sardegna in moto
Per organizzare un viaggio in moto in Sardegna è opportuno prepararsi per tempo, soprattutto per quanto riguarda la traversata in traghetto. Si possono trovare in rete moltissime informazioni a riguardo, come ad esempio un chiaro elenco traghetti per la Sardegna da Piombino porto; una volta trovato il giorno e l’orario migliore possibile, conviene prenotare all’istante. Perché ogni anno in Sardegna arrivano moltissimi turisti, una buona fetta dei quali parte proprio con il traghetto. Visto che per percorrere l’isola in moto l’unica opzione consiste nel raggiungerla in traghetto, conviene non farsi trovare impreparati. La prenotazione si può fare anche comodamente online, scegliendo l’opzione che si preferisce e ricordandosi di indicare la cilindrata della moto e il numero di viaggiatori, oltre alla necessità di prenotare una cabina, soprattutto se il viaggio si effettua nelle ore notturne.

Dove arrivare in Sardegna

Alcune tra le mete più note della Sardegna si trovano sulla costa nord orientale, nei presi di Olbia e Palau. Chi desidera organizzare un viaggio on the road però non ha la necessità di arrivare proprio qui; anche perché la gran parte degli itinerari più divertenti da fare in moto sono nella zona centrale dell’isola, dove la costa lascia spazio alle colline e alla catena montuosa del Gennargentu. La scelta dell’itinerario detta poi anche la tabella di marcia per il traghetto di arrivo e di partenza: non necessariamente dovranno attraccare al medesimo porto. Come ci suggerisce questo interessante video

Alcuni tra gli itinerari più divertenti sono nell’entroterra della Sardegna, per decidere dove arrivare con il traghetto è possibile valutare sia la costa nord est, sia quella a sud. Molto dipende anche da dove si parte in Italia.

Cosa vedere n Sardegna
Sono mille le cose da vedere in Sardegna, dalle spiagge soleggiate fino alle città di grandi dimensioni, o ai piccoli borghi o ancora ai resti delle popolazioni nuragiche. Per organizzare una vacanza all’altezza della situazione è importante partire dagli itinerari da seguire in moto, per valutare cosa si possa visitare nei dintorni, senza dover per forza percorrere varie centinaia di chilometri ogni giorno. Del resto ogni zona della Sardegna ha il suo fascino, non serve per forza avventurarsi nelle località più note dal punto di vista turistico; per una vacanza del tutto alternativa rinunciamo alla costa, e addentriamoci nell’entroterra, alla ricerca di località poco note al turismo di massa. Questo consentirà anche di trovare strade meno frequentate, più piacevoli da percorrere in moto.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento