Vuoi la tua pubblicità qui?
31 Gennaio 2023

Pubblicato il

Diritto allo studio negato

In Afghanistan i talebani proibiscono alle donne di frequentare l’Università

di Redazione
Tornando al potere nel 2021 i talebani promisero di essere più flessibili, ma la realtà è diversa
Studentesse afgane
Studentesse afgane

In Afghanistan le autorità talebane hanno emesso un divieto a tempo indeterminato dell’istruzione universitaria per le ragazze. Lo ha annunciato il ministero dell’Istruzione superiore in una lettera inviata a tutte le università governative e private del Paese.

“Vi informiamo di attuare il citato ordine di sospendere l’istruzione femminile fino a nuovo avviso”, si legge nella missiva firmata dal ministro dell’Istruzione superiore, Neda Mohammad Nadeem.

Il nuovo divieto arriva meno di tre mesi dopo che migliaia di ragazze e donne hanno sostenuto gli esami di ammissione all’università in tutto il Paese. Per le ragazze era già scattato il divieto di accesso alle scuole secondarie.

Tornando al potere nell’agosto 2021, i talebani promisero di essere più flessibili, ma di fatto sono tornati in gran parte all’interpretazione ultra rigorosa dell’Islam che aveva segnato il loro primo periodo al potere, fra il 1996 e il 2001.

Le misure liberticide si sono moltiplicate in particolare nei confronti delle donne che sono state progressivamente escluse dalla vita pubblica e dall’istruzione. Con un inaspettato voltafaccia, il 23 marzo scorso i talebani hanno chiuso le scuole secondarie poche ore dopo la loro tanto annunciata riapertura. (Agi)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo