25 Settembre 2021

Pubblicato il

Il 1 marzo 150mila romani chiamati a votare…lo sapevate?

di Redazione
La votazione annunciata il 17 gennaio sul sito del governo ma probabilmente gli elettori non ne sono a conoscenza

Per la precisione sono 159.814 gli elettori chiamati alle urne domenica 1 marzo 2020 per eleggere il deputato che prenderà il posto di Paolo Gentiloni. Gentiloni era infatti stato eletto alle politiche del 2018 con il Partito Democratico. Il deputato ha dovuto però abbandonare lo scranno dopo essere stato nominato commissario agli Affari Economici della commissione Europea. Tecnicamente i romani in questione sono invitati a scegliere per "l'elezione suppletiva della camera dei Deputati nel collegio uninominale 1 della XV circoscrizione Lazio". Essendo un seggio uniniminale significa che vincerà il candidato che avrà ottenuto anche un solo voto in più rispetto agli altri candidati. 

Per il M5S la candidata è Rossella Rendina, per il centro-sinistra Roberto Gualtieri e per il centro-destra, coalizione di lega, Forza Italia e fratelli d'Italia Maurizio Leo. Paolo Gentiloni nel 2018 aveva vinto il seggio con il 42,05% dei consensi. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Votare è un diritto e un dovere del cittadino, perché egli possa avere la rappresentanza che meglio esprime la propria volontà…ma occorre innanzitutto che sia correttamente informato di tale opportunità e di tale dovere. 

Leggi anche: 

Regionali, l'Emilia-Romagna fa respirare il Pd, ma i problemi restano

Centrodestra di qua. Centrosinistra di là. Maltornato, bipolarismo

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo