Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Ottobre 2022

Pubblicato il

Lo sapevate che

Igiene orale dei bambini: i migliori suggerimenti fino ai 4 anni

di Redazione
Il suggerimento dell’ordine dei dentisti è, da diversi anni, quello di stabilire un primo controllo dal dentista tra i 18 e i 24 mesi
Dentista al lavoro
Dentista al lavoro

Ogni genitore desidera solo il meglio per i propri figli, a partire dalla più tenera età. Per favorire una crescita sana e regolare dei bimbi, mamma e papà devono anche loro impegnarsi nella trasmissione di una corretta igiene orale.

Il rispetto di un piano concordato con un professionista assicurerà un sorriso splendente, un’attenta pulizia del cavo orale e diminuirà molto la possibilità di veder spuntare brutte carie fra i denti del bambino. Per realizzare questo, è indispensabile il supporto di un dentista per bambini, terminologia con cui sempre più frequentemente si intende fare riferimento a un pedodontista.

Oggi, grazie alle nuove tecnologie, è molto più facile che in passato trovare anche nelle grandi città come la capitale trovare un professionista del settore. Si può infatti contattare, ad esempio, un dentista per bambini Roma attraverso una serie di strumenti, oltre le semplici chiamate telefoniche, ovvero la prenotazione online dell’appuntamento su siti specifici tramite form da compilare o l’inoltro di una email.

Vediamo ora attentamente quali sono i migliori consigli d’igiene orale da 0 a 4 anni.

Il primissimo incontro col dentista

Il suggerimento dell’ordine dei dentisti è, da diversi anni, quello di stabilire un primo controllo dal dentista tra i 18 e i 24 mesi. La visita è importante per controllare la crescita dei dentini da latte e il dentista per bambini approfitta in genere di questa occasione per ricordare ai neogenitori l’importanza di una buona igiene orale anche in questa fase. Prendersi cura dei primi dentini, infatti, è la base per la salute orale del bambino; anche se questi dentini si perdono, infatti, non bisogna trascurarli in alcun modo.

In questa fase, si può fare uso di uno spazzolino dalle setole morbide e dalla testina molto soffice, con un dentifricio al fluoro, di modo che non si vadano a formare delle carie durante lo sviluppo dei suoi denti da latte.

Va detto che i bambini potrebbero non gradire queste novità e fare dei capricci quando bisogna lavare i denti. Il consiglio per i genitori è di rendere le spazzolate un processo creativo ed allegro, magari un gioco che abbia quale scopo la ricerca dello sporco tra i denti.

Aiuterà non poco, in questa fase, l’acquisto di uno spazzolino decorato con i personaggi preferiti dal bimbo, creando così per lui un ambiente che risulti piacevole ed all’insegna del divertimento.

Fino ai quattro anni, è bene che i genitori, mattina e sera, si lavino i denti insieme ai figli per dare loro il buon esempio.

La prima visita di controllo

Quando si arriva a 3 – 6 anni d’età, i bambini entrano nella fase di dentatura decidua, durante la quale i denti veri e propri vanno a sostituire quelli da latte. È in questo periodo, tra i 3 e i 4 anni, che è bene effettuare la prima visita ortodontica, per far controllare dal dentista la salute orale dei piccoli.

Il professionista valuterà in questa fase la corretta crescita dei denti e delle ossa e potrà valutare eventuali problemi, per provvedere immediatamente a una soluzione precoce. La frequentazione del dentista è, infatti, importantissima in questa prima fase, soprattutto verso i 6 anni, quando iniziano a erompere i primi molari.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo