08 Aprile 2021

Pubblicato il

Formula 1, Melbourne: trionfa Sebastian Vettel

di Redazione

Il Cavallino comincia alla grande la stagione: vittoria d'astuzia grazie alla sosta ai box in regime di Virtual Safety Car

E' arrivata l'occasione giusta e la Ferrari non se l’è fatta scappare: Sebastian Vettel ha portato a casa un meraviglioso e imprevisto successo nel GP di Australia, bissando il successo dell'anno scorso, sempre davanti ad Hamilton.

Stavolta però, rispetto all'anno scorso, gli equilibri sono apparsi diversi, perché Lewis Hamilton, sembrava oggettivamente imprendibile.

Il successo del Cavallino è maturato in condizioni fortuite, grazie a un pit stop tempestivo di Vettel in regime di Virtual Safety Car a causa della Haas di Grosjean ferma in pista per una ruota mal fissata, che cambia la storia della corsa.

Via regolare, con il gruppo che affronta indenne le prime curve e si sgrana. Hamilton allunga, insidiato da Raikkonen solo nei primissimi metri, mentre Vettel mantiene la terza piazza.

Dietro ai tre, Verstappen va in testacoda nel tentativo di rimontare Magnussen e Ricciardo risale. Al 18° giro si ferma Raikkonen, seguito il giro successivo da Hamilton che pare controllare la corsa nella noia, alimentata anche da un circuito nel quale sorpassare è praticamente impossibile. Vettel invece rimane in pista fino al 25° e arriva la svolta. Il muretto Ferrari non si fa pregare a sfruttare l’assist involontario del box Haas che monta male una gomma a Grosjean e rimane fermo in pista.

La sosta del tedesco avviene mentre in pista c’è la Virtual Safety Car ed è lì che si costruisce il vantaggio che gli consente di rientrare in pista davanti a Hamilton. Vantaggio che il tedesco manterrà fino alla bandiera a scacchi. Sul gradino più basso del podio Raikkonen, sempre veloce e regolare. Quarto Ricciardo

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento