19 Maggio 2021

Pubblicato il

Delitto Luca Sacchi, la macchina della fidanzata Anastasia spostata da Princi

di Redazione

Gli inspiegabili spostamenti della macchina di Anastasia subito dopo la morte di Luca

L'ultimo mistero di questa angosciante e complessa vicenda di cronaca nera romana, la morte di Luca Sacchi, freddato da un colpo di pistola davanti ad un locale circa un mese fa, è quello della macchina della fidanzata Anastasia, una Citroen C1, che era regolarmente parcheggiata eppure inspiegabilmente portata altrove. 

Cosa c'era in quel veicolo di così importante per l'amico del liceo Giovanni Princi, da doverla spostare mentre l'amico Luca giace senza vita in ospedale? dopo lo sparo Princi e il fratello piccolo della vittima avevano seguite le forze dell'ordine che correvano per accompagnare il ragazzo caricato sull'ambulanza, ma poi una volta arrivati lì, Princi prende e va via in fretta dal pronto soccorso del San Giovanni, affermando che sarebbe tornato presto. Princi inoltre, non tornerà più. 

Proprio in quella finestra di tempo si fa accompagnare a spostare la macchina della baby-sitter fidanzata di Sacchi, per portarla in via Amelia, proprio vicino casa dello stesso Princi. Perché accade qualcosa di così eclatante?

 Forse questo strano comportamento è davvero la chiave per capire cosa sia successo quella sera che ha tolto la vita a Luca. 

 

Leggi anche:

Roma, neonata di 5 mesi trovata morta nel campo rom in via Candoni

Governo, tensione di nuovo altissima, e il centrodestra vola nei sondaggi

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento