22 Settembre 2021

Pubblicato il

Da domani festa per Padre Pio con migliaia di pellegrini

di Redazione
In queste giornate si svolge anche la Festa della Protezione civile che vede in San Pio da Pietrelcina il proprio patrono

Dal 20 al 23 settembre vi saranno festeggiamenti a Roma per l'annuale ricorrenza della festa di San Pio, con migliaia di devoti dei 600 gruppi di preghiera di Padre Pio del Lazio nella chiesa di San Salvatore in Lauro in via dei Coronari. All'interno dell'antica chiesa, già santuario lauretano, sono state esposte per l'occasione numerose reliquie, tra le quali il mantello, i guanti, le bende, la stola e il sangue delle stimmate che per cinquanta anni hanno segnato il corpo di san Pio da Pietrelcina.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Vicino ad esse è posto un grande gruppo scultoreo riproducente il Cristo Redentore aiutato da Padre Pio Cireneo. In queste giornate si svolge anche la Festa della Protezione civile che vede in San Pio da Pietrelcina il proprio patrono.

Il 20 settembre vi sarà l'esposizione solenne e la venerazione della reliquia del sangue di San Pio, il 22 settembre la veglia del transito, in cui si ricorda la sua morte, e martedì 23 la festa del santo voluta e istituita da Giovanni Paolo II nel 2000.

L'evento centrale del programma dedicato a Padre Pio interesserà il pomeriggio del 23 in cui la processione della statua e delle reliquie del santo raggiungeranno piazza Navona dalla Chiesa di San Salvatore in Lauro per la benedizione dei mezzi e una preghiera particolare per tutte le vittime del recente terremoto. Monsignor Gianrico Ruzza, vescovo ausiliare della diocesi di Roma, presiederà la messa alle ore 18 in piazza San Salvatore in Lauro. A loro si uniranno pellegrini provenienti da tutto il Lazio e i volontari della Protezione civile.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo