18 Settembre 2021

Pubblicato il

Coronavirus in Italia, CdM: dichiarato lo stato di emergenza sanitaria nazionale

di Redazione
Due turisti cinesi positivi al coronavirus sono ricoverati allo Spallanzani in isolamento, sono in buone condizioni

Il Consiglio dei ministri convocato alle 10:00 ha dichiarato ufficialmente lo stato di emergenza sanitaria nazionale dopo i primi due casi di coronavirus in Italia. La motivazione di tale scelta e' legata al rischio sanitario connesso all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili. Lo stato di emergenza durerà per sei mesi. 

Ieri sera, 30 gennaio dopo la conferma dei primi due casi di coronavirus allo Spallanzani il direttore della struttura ha dichiarato che non ci sono rischi per la popolazione, che i due pazienti in isolamento sono in buone condizioni, e inoltre che la tempestività dell’intervento fa supporre che non ci siano persone esposte a rischio. L’ospedale ha chiuso il servizio di accettazione ed è già stata attivata la sorveglianza sanitaria alle persone venuto in contatto con la coppia ricoverata. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Sono state attivate tutte le misure previste dei protocolli sia per quanto riguarda alcune persone dell’albergo, sia riguardo agli altri componenti del gruppo di turisti, i quali al momento sono tutti asintomatici e non destano preoccupazione. 

Al momento un altro dato di indagine è quello che riguarda il contagio quasi esclusivo di persone adulte o in età matura, il virus sembra dunque quasi non coinvolgere bambini e adolescenti sotto i 15 anni. 

Sul sito dell'Istituto Superiore della Sanità si possono trovare informazioni su questo virus: "Confermati dall’OMS 4.593 casi in laboratorio e 106 decessi, per un totale di 15 paesi coinvolti in tutto il mondo dal 31 dicembre 2019 al 28 gennaio 2020. Nell’Unione Europea otto i casi anch’essi confermati: quattro in Francia e quattro in Germania. In Cina, invece, la Commissione sanitaria nazionale cinese ha stimato oltre 6 mila casi di contagio e 132 decessi. Sono questi i numeri, in continuo aggiornamento, del contagio da COV, il nuovo Coronavirus, nuovo rispetto ai sei tipi conosciuti, di cui due di origine zoonotica (MERS e SARS)". 

Si ricorda inoltre che è attivo il numero telefonico 1500, sportello di informazione per i cittadini del Ministero della Salute . 

Leggi anche: 

Scienziati australiani creano copia del coronavirus e aprono strada al vaccino

Governo, il pavido silenzio rosso-giallo davanti agli affronti della Turchia

 

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo