Controlli al mercato Esquilino, sequestrati 250 kg di carne

0
1

250 in tutto i kg di carne suina, bovina e ovina, sequestrata ieri al mercato Esquilino, dopo i controlli effettuati dalla Polizia Locale di Roma Capitale, dai veterinari della ASL e dai dipendenti di AequaRoma. Inoltre, a 3 esercizi è stata interdetta la vendita, in quanto al momento della visita presentavano pessime condizioni igieniche dei locali, con scarsa cura nella conservazione e nella esposizione della merce.

Dopo i controlli della scorsa settimana per la parte ittica (leggi qui), stavolta le ispezioni si sono concentrate sulla macelleria. I verbali contestati per l'igiene sono stati 8 per riscontrati problemi igienici (da 1000 euro circa ciascuno), e 4 per irregolarità amministrative. Dai controlli sono emerse anche irregolarità circa le bilance utilizzate dai commercianti per vendere la carne: infatti ben 13 bilance sono risultate irregolari, alcune prive del numero di matricola e sequestrate, altre con bollino dell'Ufficio Metrico (l'organo che si occupa della taratura e della revisione) scaduto da tempo: anche in questo caso gli agenti hanno disposto lo stop.

Sono stati inoltre contestati 79.000 euro di verbali solo per evasione della Tari. Diversi gli inviti a presentare documenti mancanti ai controlli.