Vuoi la tua pubblicità qui?
18 Agosto 2022

Pubblicato il

Lo sapevate che

Come vedere le partite in streaming

di Redazione
Un dilemma per gli appassionati di calcio: come vedere le partite in streaming? Strumenti legali, nulla a che vedere con la pirateria
Ripresa Serie A
Partite in streaming

C’è un dilemma molto comune per tutti gli appassionati di calcio: come vedere le partite in streaming? Stiamo parlando, è giusto premetterlo, di strumenti legali che nulla hanno a che vedere con la pirateria.

Perché, lo ribadiamo, guardare le partite in maniera illecita può costituire un grave rischio per l’utente. Sia dal punto di vista pecuniario, con multe importanti, che dal punto di vista penale poiché, in alcuni casi, si rischia la galera.

Ecco, quindi, alcune alternative a rojadirecta che possono esserti molto utili.

Iscriversi ai canali Telegram

Telegram può essere un importante fruitore di partite in streaming. No, non nel senso che si possono vedere direttamente su Telegram (almeno per quanto noi ne sappiamo) ma perché ci sono dei canali che sono adibiti proprio a questo.

Cioè al darti dei link utili che possono permetterti di guardare la partita direttamente on line e senza pagare nulla. Ribadendo ancora una volta che parliamo di sistemi legali, il più delle volte si tratta di partite con una telecronaca straniera, in particolare dei paesi extra europei (se la partita è importante).

Qualora la telecronaca non dovesse essere troppo importante per te, ti basterà semplicemente abbassare l’audio e, magari, mettere la radio. In questo modo avrai l’audio di una telecronaca italiana e il video della partita in questione.

Due piccole avvertenze. Per fare questo mix ‘audio-streaming’, è necessario avere una eccellente connessione internet. Il motivo? Anche il ritardo di un secondo rischia di ‘sfalsare’ tutto e, magari, il radiocronista parla di un goal o di un’azione che tu ancora devi vedere.

La seconda avvertenza riguarda AdBlock. Se non lo sai, AdBlock è un sistema per togliere la pubblicità sui siti web. C’è, però, un problema di fondo: che questi stessi siti guadagnano attraverso la pubblicità e i vari banner che ci sono.

Significa che, quindi, fanno sì che AdBlock non possa funzionare. Spesso i banner sono invadenti, è vero, però che ci vuoi fare?

Fare una ricerca su Google

Su Google ci sono articoli che, ad esempio, spiegano le 5 migliori alternative a rojadirecta. Noi qua non ti diremo quali sono nel dettaglio perché, molte volte, dipende da ciò che ti serve.

Alcuni siti, ad esempio, funzionano meglio con Google Chrome mentre altri con Safari e altri ancora con Edge. Dipende, molto spesso, da vari fattori. Ad esempio, sulla qualità del video e anche sulla lingua della telecronaca.

Se, ad esempio, devi studiare l’inglese, può essere una buona idea studiare l’inglese ascoltando la telecronaca anglosassone della tua squadra del cuore. Unire l’utile al dilettevole, meglio di così non si può.

Testare continuamente

Questo vale per tutte le questioni riguardanti l’informativa. Nel senso che solo testando si può capire qual è la miglior alternativa che puoi avere dopo rojadirecta. E, ricorda, che molto spesso i gusti sono personali e ciò che va bene per te può non andare bene per un’altra persona. O l’incontrario.

Guarda e testa sempre con i tuoi occhi per trovare il sito che aspettavi da tempo.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo