Vuoi la tua pubblicità qui?
10 Agosto 2022

Pubblicato il

Chiusura “Sosdonnah24”, centro anti violenza del Comune di Roma

di Redazione
"Sono servizi di pubblica necessità che non possono essere chiusi, come il "Centro Donatella Colasanti e Rosaria Lopez", Roma ne rimarrebbe senza"

Ieri pomeriggio in piazza del Campidoglio le operatrici del Centro anti violenza "Sosdonnah24", servizio del Comune di Roma gestito dalla Cooperativa sociale "Be free", hanno manifestato con un presidio sotto il palazzo Senatorio.

"Siamo qui per protestare contro la politica che da alcuni mesi sta cercando di chiudere tutti gli spazi delle donne, in particolare c'è un attacco mirato ai centri anti violenza. Sosdonnah24 era uno dei pochi servizi anti violenza della Capitale, accessibile a qualsiasi ora del giorno, un importante polo di aggregazione per il Municipio VIII, ospitato dal Casale Rosa, dove le donne dei territori insieme alle loro bambine/i trovano laboratori, iniziative, occasioni di riflessione della cultura del rispetto tra i generi e la cura di sé.

Il 26 giugno, domenica a mezzanotte verrà chiuso definitivamente; l'amministrazione comunale non ha deciso di concedere una proroga, come normalmente avviene, né di rimandare il servizio a bando, non essendo riuscita a pubblicare il bando in linea con le nuove direttive guida del Ministero, ma questa è una scusa poiché sono servizi di pubblica necessità che non possono essere chiusi, considerando poi la probabile imminente analoga chiusura del "Centro Donatella Colasanti e Rosaria Lopez" – altro centro comunale di assistenza e accoglienza per donne, sole o con figli, vittime di violenza – il Comune di Roma rimarrebbe senza servizi anti violenza per donne". Così ha dichiarato Carla Quinto, operatrice della Cooperativa sociale "Bee free", che gestiva "Sosdonnah24".

Sosdonna ha seguito ad oggi 1934 donne, sostenendole sul piano psico – sociale e legale; tutte hanno beneficiato di un percorso di fuoriuscita della violenza che subivano insieme ai loro figli.

Le manifestanti presenti sulla piazza del Campidoglio hanno proclamato a gran voce di poter incontrare Virginia Raggi, la nuova sindaca, il cui compito già dai primi giorni si annuncia assai impegnativo.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo