Vita spericolata. Accelerano all’alt della Polizia e scappano via

1

Diceva Steve Mc Queen, personificazione e icona della libertà di pensiero e di azione: "Non riesco a lavorare in un ambiente rigido e gerarchico, non è nella mia natura." E nella quotidianità? Sappiamo bene che da questo punto di vista, il concetto non cambiava una virgola. Nel brano simbolo di Vasco Rossi, 'Vita spericolata', in riferimento alla filosofia esistenziale dell'attore, Blasco sottolinea la sua sintonia di vedute e quella voglia di avere una vita come l'ha avuta e desiderata lui, spericolata, che non si sa mai, piena di guai… Da questo punto di vista, volendo prendere alla lettera e a cuore gli imprevisti e i pasticci come ragione assoluta di essere, scartando a priori l'eventualità di un compromesso basato  di tanto in tanto su prudenza ed equilibrio comportamentale, si può andare facilmente incontro alla dolorosa legnata della leggendaria zappa sui piedi.  E' ciò che in pratica è accaduto a due pusher che stavano percorrendo nottetempo la via litoranea a bordo della loro auto in direzione di via Cristoforo Colombo.

Una pattuglia della Volante presente in zona, dopo aver intimato il fermo, notando la repentina accelerata dell'autovettura, ha immediatamente preso le necessarie contromisure e in brevissimo tempo, contando sulla collaborazione di una seconda volante giunta sul posto, ha fatto si che la repentina fuga fosse stroncata  pressochè sul nascere. L'uomo alla guida, un 39enne romano, è stato trovato in possesso di diversi grammi di marijuana e hashish, oltre ad una discreta somma di denaro contante, riconducibile ad un'attività di spaccio. La donna che era con lui, dal canto suo, perquisita da personale femminile, è stata trovata in possesso di cocaina nascosta nel reggiseno.  Ulteriori controlli effettuati presso l'abitazione dei due, hanno portato alla scoperta di bilancini di precisione, cellophane per il confezionamento delle dosi e un totale di 200 grammi di droga. Risultato dell'operazione è l'arresto della coppia, con l'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Una vita spericolata insomma, con tanto di tentativo di fuga in auto, senza alcun sottofondo musicale però, un attore da ammirare e soprattutto, l'orgoglio di aver rischiato davvero per una giusta causa.