Vuoi la tua pubblicità qui?
02 Dicembre 2022

Pubblicato il

Chi è Elly Schlein, prossimo segretario del Partito Democratico

di Marco Antonellis
Il profilo della deputata che non è iscritta al partito e che si appresta a diventare il nuovo segretario Dem
Elly Schlein
Elly Schlein

Qualcuno aveva detto che sarebbe stato un “partito radicale, senza massa”. “Mi intessa aderire“, aveva dichiarato in una diretta Instagram di qualche giorno fa alla fase costituente del congresso Pd “per portare un contributo di proposte, non da sola ma con altri, dentro e fuori il Pd. Servono processi collettivi, plurali. Le traiettorie personali non possono cambiare le cose”.

A meno di colpi di scena sarà dunque Elly Schlein, vice di Stefano Bonaccini, il prossimo segretario del Partito Democratico.

La decisione pare essere arrivata dopo un accordo siglato nelle scorse ore tra Dario Franceschini ed Enrico Letta, con il placet di Nicola Zingaretti.

Elly Schlein, ambiziosissima politica italiana con cittadinanza statunitense e svizzera vivrà una sorta di pre-investitura sabato, durante l’Assemblea.

Schlein incarna una certa idea di sinistra. Nata nel 1985, omosessuale, giovane e movimentista. E’ partita “dal basso” con #OccupyPd, diventando europarlamentare nella circoscrizione nord-orientale poi in Emilia-Romagna.

Famosa la sua campagna elettorale del 2014 rinominata Slowfoot, improntata su temi legati alla ecosostenibilità, promossa con l’hasthag #siscriveschlein. Predilige i toni netti e ultimativi.

Nel 2015 aveva anche abbandonato il Partito Democratico poiché non ne condivideva la linea politica, improntata da Matteo Renzi.

Nel 2020 viene eletta Vicepresidente della regione Emilia Romagna con 22098 voti personali. Risulta la candidata di lista con più preferenze personali in tutta la storia delle elezioni regionali in Emilia-Romagna. Viene candidata per la Camera dei deputati alle elezioni politiche del 25 settembre scorso, all’interno del collegio plurinominale Emilia Romagna 02, in qualità di capolista del Partito Democratico.

Elly Schlein
Elly Schlein

Per alcuni il suo profilo sarebbe ideale per un progetto politico in grado di allargare il campo d’azione a una sinistra delusa, che non si sente al momento rappresentata dai partiti. Un popolo che, si era detto, cerca partecipazione, opposizione al governo.

Un’eredità difficile, una candidatura non del tutto scontata. La curiosità è tanta.

Auguri.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo