12 Maggio 2021

Pubblicato il

Caso Stefano Cucchi, otto Carabinieri a processo per i presunti depistaggi

di Redazione

Ilaria Cucchi: "La decisione del gup rappresenta un momento storico e significativo per noi". Prima udienza fissata per il 12 novembre

Nel processo sui presunti depistaggi riguardanti le cause della morte di Stefano Cucchi otto Carabinieri sono stati rinviati a giudizio. La prima udienza è fissata per il 12 novembre. 

Gli otto militari sono indagati, a vario titolo, per falso, omessa denuncia, calunnia e favoreggiamento. Tra gli imputati ci sono anche alti ufficiali, come il generale Alessandro Casarsa, nel 2009 alla guida del gruppo Roma, e il colonnello Lorenzo Sabatino, ex capo del reparto operativo della capitale. 

"Possiamo dire – ha commentato a caldo Ilaria Cucchi, sorella di Stefano – che la decisione del gup rappresenta un momento storico e significativo per noi. Tutto è cominciato per merito di Riccardo Casamassima".

 

Leggi anche:

Caso Cucchi, il pm: Angelino Alfano riferì su atti falsi

Caso Cucchi, Frase choc carabiniere:"Magari morisse, li mortacci sua oh"

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento