19 Maggio 2021

Pubblicato il

Campidoglio, Magistrato in Giunta cercasi: Marino chiama Sabella

di Redazione

Incontro al CSM per individuare la figura di un magistrato in Giunta: Alfonso Sabella assessore alla Legalità

Marino a colloquio con il Consiglio Superiore della Magistratura. Succedeva ieri, quando il primo cittadino si era recato nella sede del CSM. Nel tardo pomeriggio della giornata di ieri, poi, si è appreso che il sindaco Marino vorrebbe un magistrato in Giunta come assessore alla Legalità.

"Sono venuto a incontrare il vicepresidente del Csm perché sono nelle fasi finali di orientamento per la costituzione della nuova Giunta e sento la necessità di una figura di straordinaria professionalità nel settore della legalità e del contrasto alla criminalità" – faceva sapere il chirurgo dem.

"Sono venuto – aggiugeva – per un confronto con una persona che stimo moltissimo e che occupa un ruolo di istituzionale dal quale dipende l'autorizzazione nel caso si trattasse di un magistrato. La decisione ci sarà spero in tempo brevissimi".

Un rimpasto di Giunta, quindi, che prende piano piano forma. Annunciato da tempo, anche prima che scoppiasse il caso di Mafia Capitale, ora sembra non esserci più scampo: la squadra di governo della Capitale – dopo le dimissioni di Mirko Coratti, ex presidente dell'Assemblea Capitolina al quale è subentrato la neoeletta Valeria Baglio, di Daniele Ozzimo, ex assessore alla Casa, e di Lionello Cosentino, ex segretario del PD romano al quale è subentrato il già presidente del PD nazionale Matteo Orfini – si ricompone.

Secondo quanto si apprende, la figura individuata da Marino per occupare la casella di assessore alla Legalità nella nuova squadra di Giunta, potrebbe essere quella di Alfonso Sabella, già  sostituto procuratore nel pool antimafia di Palermo di Gian Carlo Caselli e attualmente giudice penale a Roma. Le risposte, secondo quanto ha ribadito lo stesso Marino questa mattina a margine del summit dei Premi Nobel per la Pace all'Auditorium, sono attese "nei prossimi giorni".

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento