06 Agosto 2020

Pubblicato il

Buone notizie

Buoni attrezzi sono importanti per l’autoriparazione della tua macchina

di Redazione

La qualità degli attrezzi è fondamentale perché determinerà la buona riuscita degli interventi sulla tua auto, anche di quelli più piccoli

Attrezzi per riparazione auto
Officina, Attrezzi auto, motore

Se ami il fai da te e la meccanica, potresti allestire nel tuo garage una vera e propria autofficina amatoriale. Ovviamente devi avere gli attrezzi giusti ed in questo articolo scoprirai cosa ti serve per riparare l’auto in tutta sicurezza ed avere risultati eccellenti.

La qualità degli attrezzi è fondamentale perché determinerà la buona riuscita degli interventi, anche di quelli più piccoli. Dovrai quindi rifornirti da un sito affidabile. Per esempio, sui www.Tuttoautoricambi.it, avrai a disposizione un’ambia scelta di strumenti a prezzi vantaggiosi. Grazie alla suddivisione in categorie, potrai scegliere comodamente da casa tua cosa ordinare. Arriverà tutto in pochi giorni grazie alla spedizione con il corriere espresso ed i pagamenti sicuri, con diritto di rimborso in caso di problemi.

Ma cosa ti serve per allestire la tua autofficina in garage? Sicuramente non può mancare un carrello porta attrezzi. Ne esistono di diverse misure e sono indispensabili per contenere e mantenere ordinati cacciaviti e altri strumenti del mestiere. Sono composti da diversi cassettini ed un ripiano superiore che serve per lavorare. Grazie poi alle rotelle, puoi spostarlo in qualsiasi momento senza dover andare da una parte all’altra per prendere viti, bulloni o chiavi.

Vediamo cosa mettere nel tua carrello. Prima di tutto un set di cacciaviti di diverse misure. Saranno indispensabili per svitare viti. Ci sono anche versioni multipunta, ovvero un solo cacciavite con le varie misure che puoi montare e smontare all’occorrenza. Sicuramente sono molto comodi ma se te ne dovessero servire due, avresti qualche problema. Valuta ovviamente in base alle tue esigenze. Altri pezzi indispensabili sono le chiavi a bussola, adattatori varie e cricchetti. Ti serviranno per smontare pezzi del motore, candele e bulloni come quelli delle ruote e ti faranno risparmiare tantissimo tempo (e sforzo siccome sono semi automatici).

Se la tua passione è invece la carrozzeria, devi assolutamente avere gli attrezzi giusti. Indispensabile è un martello. Ne esistono diversi modelli come quelli di gomma, specifici per carrozzeria, ecc. Anche la smerigliatrice con le diverse spazzole è vitale per un carrozziere che vuole fare un buon lavoro. Dopo aver rimosso graffi, ammaccature e danni, si può poi procedere alla pulizia con prodotti specifici, paste abrasive e pittura per auto.

Ovviamente avere a disposizione pinze, tronchesine, taglierini, forbici, spacca dadi, livelle, ecc. è utile per non perdere tantissimo tempo in piccoli lavori che altrimenti richiederebbero pochi minuti. La scelta è sempre individuale, ma a volte un piccolo attrezzo adeguato evita di farsi male.

Parte dei lavori di montaggio e smontaggio richiedono grande forza. Proprio per questo l’acquisto di accessori elettrici è fondamentale. Un esempio è l’avvitatore (chiamato anche cacciavite elettrico), il trapano, il martello pneumatico, ecc. Sono ottimi perché assicurano che le viti siano ben salde. In questo modo puoi evitare che si perdano per strada mettendo in pericolo il guidatore e gli altri automobilisti.

Anche se ami il fai da te, ricorda che per legge, devi portare l’auto dal meccanico in casi specifici come per esempio la revisione ed il tagliando. Occorre quindi la certificazione e l’intervento di un professionista che dichiari che la vettura può circolare su strada. Nulla toglie però la possibilità di sostituire in autonomia le gomme, aggiustare finestrini, cambiare lampadine ecc, purché siano rimontati in sicurezza senza creare pericolo su strada. Un controllo generico è sempre importante soprattutto prima di partire per le vacanze

 

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi