Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
03 Luglio 2022

Pubblicato il

Bill Gates punta all’hotel in Vaticano, scandalo extralusso nella Santa Sede

di Redazione
I tentacoli imprenditoriali di Bill Gates, 4° uomo più ricco al mondo e controverso filantropo si spingono fino alla Santa Sede
Palazzo dei Penitenzieri
Palazzo dei Penitenzieri

I tentacoli imprenditoriali di Bill Gates, fondatore della Microsoft Corporation e controverso filantropo statunitense si spingono fino alla Santa Sede. Il multimilionario vorrebbe infatti acquistare una proprietà Vaticana per farne un albergo di extra lusso con spa, palestre e servizi esclusivi. Lo rende noto il Corriere della sera.

“Quel pasticciaccio brutto” in via della Conciliazione

La struttura contesa è il Palazzo della Rovere, conosciuto anche come Palazzo dei Penitenzieri che si trova in via della Conciliazione 33. Il Rovere, in stile rinascimentale, per alcuni secoli è stato gestito dai Gesuiti.

Palazzo dei Penitenzieri
Palazzo dei Penitenzieri

Fino al 2018 una parte del palazzo è stata occupata da un albergo, ma non certo del calibro a cui punta Gates. Oggi la proprietà appartiene all’ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme.

La questione è molto più di un affare immobiliare, uno scandalo che rischia di investire la celebre sobrietà e morigeratezza di Papa Francesco. La gara è contestata mentre saettano avanti e indietro lettere e ricorsi alla magistratura della Santa Sede.

Gates, impegno umanitario e onorificenze

Secondo Forbes, al 6 maggio 2022, Gates possiede un patrimonio stimato di 129,1 miliardi di dollari, rendendolo la quarta persona più ricca del mondo. Una ricchezza capace di condizionare Governi e organizzazioni sovranazionali.

Nel 2000 Gates ha aperto la Fondazione Bill & Melinda Gates, organizzazione umanitaria privata che si occupa di combattere alcune malattie come l’AIDS nel Terzo mondo.

Nel 2015 viene lanciata in tutto il mondo l’iniziativa The Global Goals con Bill e Melinda tra i protagonisti insieme a tanti altri attivisti e artisti. Nomi del calibro di Anastacia, il fisico Stephen Hawking, il musicicsta Stevie Wonder, la regina Rania di Giordania, Jennifer Lopez, l’attrice Meryl Streep e altri. I leader mondiali si sono impegnati a rispettare 17 obiettivi globali da realizzare nei prossimi 15 anni. Tre di essi sono prioritari: eliminare la povertà estrema, diminuire le disuguaglianze e arginare il cambiamento climatico.

Gates: potere, scandali e controversie

Nella puntata di Report dell’11 maggio 2020, l’attività umanitaria di Bill Gates è stata oggetto di inchiesta mostrando una serie di controversie relative al periodo pandemico. La Fondazione Bill & Melinda Gates risulta essere il secondo finanziatore dell’OMS dopo gli USA. Secondo il programma di Raitre ciò lo renderebbe sospettosamente influente da un punto di vista decisionale, viste le difficoltà dell’Organizzazione a reperire fondi.

Il contributo della Fondazione Bill & Melinda Gates rappresenta circa un 10% e le decisioni vengono in realtà assunte dagli organismi parte dell’Assemblea mondiale della sanità, perciò esclusivamente gli Stati membri, tuttavia il conflitto di interessi è serissimo. Nella trasmissione viene inoltre dato risalto agli investimenti della Fondazione in case farmaceutiche.

Insomma tanti meriti, troppi misteri.

A quanto pare questo sontuoso hotel e il suo immenso business non si farà.

Date a Gates quel che è di Gates ma lasciate all’Alterità ciò che mai si potrà acquistare.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo