Vuoi la tua pubblicità qui?
13 Luglio 2020

Pubblicato il

Atterraggio di fortuna a Fiumicino

di Redazione

Il pilota è italiano ed è stato magistrale ad evitare il peggio

"Il volo della Wizz Air Bucarest-Ciampino intorno alle 8 di ieri, sabato 8 giugno, ha chiesto di poter fare un atterraggio d'emergenza a Fiumicino perché aveva un carrello in avaria e necessitava di una pista più lunga" – ha raccontato Antonio Del Greco, dirigente della Polizia di frontiera che si trova accanto all'aereo – "alle 8.10 ha compiuto l'atterraggio, adagiando l'aereo sulla pista sul solo carrello destro e sul motore. Il pilota è stato davvero bravo". Il pilota è italiano, mentre il resto dell'equipaggio è straniero, ha detto il dirigente della polizia di frontiera di Fiumicino. A bordo 165 passeggeri, tra cui 3 bambini. "I feriti hanno stati d'ansia, non sono contusi – ha detto Del Greco"

Tra i passeggeri del volo Wizz Air atterrato in emergenza a Fiumicino anche una donna incinta, trasportata all'ospedale Grassi di Ostia con dolori all'addome. Nonostante la manovra del pilota sia stata regolare, l'atterraggio e' infatti risultato traumatico. Inizialmente ci si era anche preparati al peggio ed era scattato il codice rosso: sul posto il 118 di Roma, diretto da Livio De Angelis, ha inviato due elicotteri e 12 ambulanze. Poi la procedura di emergenza si e' svolta senza particolari problemi. I sanitari, rimasti sul posto con quattro ambulanze, stanno comunque visitando i passeggeri e offrendo supporto a famiglie e bambini.

Vuoi la tua pubblicità qui?

"Abbiamo avuto paura come tutti gli altri: per fortuna e' andato tutto bene, non c'e' stato alcun problema particolare''. E' la testimonianza di Pietro, un passeggero romeno che era a bordo dell'aereo della Wizz Air atterrato in emergenza a Fiumicino. L'uomo, che era con la famiglia e il figlio, dal 2000 lavora in Italia.

Vuoi la tua pubblicità qui?

"Quando stavamo arrivando a Ciampino – ha aggiunto – abbiamo capito che c'era qualche problema e che avremmo fatto un atterraggio d'emergenza. Di preciso subito non ci hanno detto nulla. Una volta a Fiumicino, al momento dell'atterraggio, si e' abbassata la velocita' e abbiamo sentito solo delle vibrazioni e nient'altro. Solo paura ma non ci sono stati particolari scossoni, sembrava un semplice carrozzone di un parco giochi. Siamo quindi usciti dagli scivoli e l'assistenza e' stata veloce. Non ho visto feriti, solo dei passeggeri scioccati".

I passeggeri del volo Wizz Air, per la maggioranza di nazionalita' rumena, sono stati quindi trasferiti dalla pista e radunati in un'area decentrata al terminal 1, interdetta ad altri transiti. Qui il personale della polizia e degli Aeroporti di Roma ha assistito e rifocillato i viaggiatori. Contemporaneamente il personale delle unita' mediche degli Aeroporti di Roma ha provveduto ad assistere alcuni passeggeri visibilmente ancora in stato di choc. Sono gia' iniziate le procedure di riscontro documentale dei viaggiatori che via via potranno essere riaccompagnati o nella sala ritiro bagagli o, chi volesse, accompagnati all'aeroporto di Ciampino dove il volo, proveniente da Bucarest, era diretto.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi