Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
03 Luglio 2022

Pubblicato il

Libere e belle

Astrolia e il mistero delle tre cattedrali, un libro sulle radiotelevisioni libere e indipendenti

di Redazione
Ecco perché le radio libere sono importanti nel libro giallo d’azione, "Astrolia e il mistero delle tre cattedrali"
copertina libro di Fabrizio Abbate - Astrolia e il mistero delle tre cattedrali
Copertina libro di Fabrizio Abbate - Astrolia e il mistero delle tre cattedrali

Proprio così, le Radio libere sono la voce della Resistenza e nel Giallo Internazionale Astrolìa e il mistero delle tre cattedrali sono protagoniste, con un ruolo importante. L’Autore, Fabrizio Abbate ha congegnato il giallo come un grande complotto internazionale, una lotta tra la Resistenza e l’Impero.

Il NeoEvo, un impero autocratico

Questa vicenda si svolge nel NeoEvo, e l’Impero descritto è molto autocratico, attua la censura e lo spionaggio in modo sistematico e pervasivo, ecco dunque che la Resistenza ha un solo modo di far sentire la propria voce, tramite le radio, le emittenti locali e la piccola stampa anche web, le TV e le comunicazioni clandestine e minori, perseguitate dall’Impero perché non in linea.

Ecco dunque che, subito dopo i due protagonisti chiave (Astrolia per la Resistenza, contro il Gran Cancelliere dell’impero) emerge un filone importante, che mette in rilievo il ruolo delle emittenti libere, perché esse danno le informazioni che le fonti ufficiali non danno o manipolano. è

Le Antenne libere sono quindi la base concreta della Libertà, che altrimenti è un concetto vuoto, e difatti l’IMPERO declama la libertà, a parole dice di tutelarla, ma nei fatti sono libere solo le opinioni dei potenti e di chi è allineato.

Il tema della libertà è quindi il motivo conduttore del libro Astrolia e il mistero delle tre cattedrali, che è un giallo d’azione, ma vuole anche far riflettere sul fatto che le libertà se non vengono difese si perdono.

E difatti L’impero reprime in vario modo le voci libere, le accusa di diffondere fake, le oscura, le perseguita in vario modo, ad esempio con il controllo del Ministero della Verità.

L’inquisizione acquisisce le prove…

C’è anche un parallelo con l’inquisizione, parallelo ironico e provocatorio con il Tribunale della Suprema Acquisizione, che ha questo nome perché sostiene di acquisire le prove! (Gli oligarchi però alle volte sbagliano e dicono Inquisizione…)

Ma con un gioco di parole ironico, si adombra quindi un metodo inquisitorio (con tanto di citazione di Torquemada il famoso inquisitore).

Nessun altro libro, e men che meno un giallo ha dato tanto rilievo alle voci libere, delle emittenti radio e tv libere, che infatti sono citate già nel primo capitolo perché sono le uniche che commentano liberamente l’incendio della prima cattedrale

Ma il tema prosegue, perché tra le radio viene citata ad esempio Radio Rivoluzione (RR) e altre voci fuori dal coro e viene detto che per evitare la intercettazione dell’impero Astrolia ricorre ad un trucco, usa un libro di poesie e di musiche perchè nelle musiche cripta i messaggi

Radio Radio 8 dicembre 2021.

Così l’impero inganna i sudditi con le fake, addirittura con videogiochi ad hoc, addirittura con influencer di regime, ma poi sotto accusa sono le antenne libere.

Fin dove arriva la censura

Si potrebbe pensare solo le Talk radio sono vigilate censurate ma non è così.

Anche quelle che fanno musica sono coinvolte perché nell’impero e nel Neoevo ci sono musiche e brani musicali vietati.

Questi divieti, apparentemente incomprensibili, perché ne è dimenticato il motivo iniziale poi influiscono nella giornata del 8 marzo, quando il semplice fatto che le musiche proibite vengono trasmesse nelle piazze pacificamente, fa infuriare la gendarmeria e iniziano le repressioni.

Ma se avete Pazienza alla fine, questo inspiegabile divieto Sarà svelato …e capirete che un motivo sottile c’è e nasconde un segreto Comunque è difficile, o meglio impossibile trovare un altro libro, un altro giallo, che esalti così il ruolo delle emittenti libere

E anche il potere evocativo della Musica è esaltato.

Dunque anche le radio e TV che fanno musica, sono coinvolte nella difesa della Libertà (naturalmente le musiche libertarie degli anni della contestazione giovanile vedasi a questo proposito il libro rivolta mondiale dei giovani.

Moltissimi altri, nel giallo, gli spunti che riguardano la libertà di pensiero e di comunicazione, che potremmo dire è il motivo conduttore sottile di tutto l’intrigo internazionale. Questo libro è una vera e propria rassegna del problema della liberta e dunque della liberta di informazione e comunicazione, ma non teorica, bensì inserita in un giallo d’azione, i cui continui colpi di scena lasciano il lettore stupito, e le domande se le porrà dopo.

Fabrizio Abbate, l’autore del libro

Il valore della libertà

Questo libro esalta le emittenti libere e la piccola stampa locale, perché essa è libertà, mentre i grandi sistemi sono controllati dal Potere e, sono La Voce Del Padrone, non sono libertà (al massimo sono espressioni di blocchi di potere interni all’oligarchia).

il pluralismo esiste se ci sono i piccoli e liberi altrimenti si tratta solo di oligopoli che rappresentano sfaccettature del potere, non libertà. Vedere Su Sovranità popolare pag 21.

Questa linea conduttrice è legata alla piu generale considerazione che le super ricchezze, e l’economia legata solo alla superfinanza e alle multinazionali di rapina (che non rispettano cioe il territorio e le radici dei popoli) siano in se il male e l’oppressione ( anche se vengono mascherati con la dizione di mercati)ma in realta si tratta non di mercati classici(quelli della concorrenza e innovazione) ma di mercati oligopolistici, cioè attinenti piuttosto al feudalesimo che non alla democrazia come vorrebbero falsamente far credere.

La liberta ( e con essa la pace e la giustizia) cioè è messa a rischio dalla concentrazione assolutamente anomala di surplus finanziario, piu che da singoli personaggi o singole forze.( da qui gli esempi di Controstoria apparentemente paradossali, contenuti nel libro, che sono invece un paradigma di questa tesi.)

Il libro, astrolia e il mistero delle tre cattedrali (codice ISBN per ordinare 979 881 2307 783) è definito dall’Autore in vari modi, favola thriller, partita a scacchi con l’Apocalisse e infine uno squillo di tromba per la Libertà è un nuovo genere letterario che rompe i vecchi canoni, un genere giallo libertario (fantarealtà).

Il ruolo fondamentale delle radio libere

Difficile (impossibile) trovare un libro che faccia così nettamente delle emittenti minori un protagonista della vicenda (subito dopo i due soggetti principali che sono Astrolia e il Gran Cancelliere dell’Impero) persino nel finale dl libro( la battagli di monte Tabor e il suo esito imprevisto ma simbolico) il ruolo delle Radio Libere è basilare, perché fa scoprire al mondo la verità, nella battaglia (finale) delle idee.

Non vogliamo svelare di più, se no che giallo è ?

E da cosa deriva questa impostazione (imperniata sulle radio e tv libere) del libro vi chiederete?

Da una impostazione nettamente libertaria dell’autore che in precedenza ha scritto il libro “Rivolta mondiale dei Giovani” proprio per evocare il periodo (libertario) della Contestazione Globale Giovanile

Quanto al giallo delle tre cattedrali lo trovate Amazon e Kindle (e-book e cartaceo prova di lettura).

Oppure qui.

e sul canale YouTube di Abbate Assodiritti Playlist

ASTROLIA e il MISTERO delle TRE CATTEDRALI su YouTube

trovate interviste e presentazioni che spiegano molto di più.

Ulteriori informazioni sull’ autore:

www.assodiritti.it

www.assocultura.it

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo