06 Maggio 2021

Pubblicato il

Roma, arrivati i primi nuovi bus: già in funzione e controllore a bordo

di Redazione

E' stata presentata la novità del controllore fisso a bordo, sarà sperimentata su 5 linee periferiche: 046, 047, 106, 107, e la 507

C’è fame di autobus a Roma ma la città si muove e lo fa partendo dalle periferie. Arrivano nella Capitale i primi dei nuovi 150 autobus. Questa mattina li abbiamo presentati ai cittadini con un giro sulla linea 558 Torre Maura-Gardenie. Con noi c’erano l’Assessore alla Città in Movimento Linda Meleo, l’Amministratore unico di Atac Manuel Fantasia, il presidente della commissione capitolina Mobilità Enrico Stefano e i parlamentari M5s Andrea Cioffi, Nicola Bianchi e Diego De Lorenzis”. Così sul blog di Beppe Grillo la sindaca di Roma Virginia Raggi in un post dal titolo ”#RomaInMoVimento: 150 nuovi autobus e controllori fissi”.

“I nuovi mezzi da oggi sono già in circolazione sulle strade della Capitale– prosegue- e serviranno soprattutto le periferie: da Rebibbia a Tor Vergata, da Cinecittà a Grottarossa, da Tor Sapienza a Porta di Roma, da Tor Lupara a Saxa Rubra fino a Centocelle. Ed oggi è stata anche l’occasione per presentare una novità che tanti romani ci hanno chiesto: il controllore fisso a bordo. Avvieremo una sperimentazione su cinque di questi nuovi autobus, su cinque diverse linee. Sarà uno strumento per contrastare l’evasione tariffaria che a Roma ha raggiunto livelli insostenibili”.

“La nostra priorità- dice ancora Raggi – è migliorare il trasporto pubblico e la vita dei romani. Oggi si compie uno dei primi grandi passi in questa direzione. Perché sia chiaro a tutti: noi non vogliamo fare passi indietro ma investire per rilanciare Atac che deve restare pubblica. E i bus presentati oggi daranno nuova linfa ad un parco mezzi vecchio e che sconta la mancanza di investimenti non effettuati nel passato”.

Ad ora, spiega, “sono già arrivati 25 nuovi bus. Entro novembre saranno 60 in circolazione a Roma mentre entro fine anno si toccherà quota 100, visto che a dicembre è previsto l’arrivo di altri 40 mezzi. I restanti 50 saranno operativi nei primi due mesi del 2017. Ma questo è solo l’inizio. Oltre i 150 ne arriveranno degli altri, circa una ottantina, che acquisteremo grazie ai fondi europei e alle risorse del Giubileo. Il bando partira” nei prossimi giorni e contiamo di averli entro il 2017″.

Il nostro obiettivo è abbreviare le distanze. Siamo tutti cittadini romani e dobbiamo tutti muoverci agevolmente nella nostra città. Per questo stiamo anche lavorando per aumentare le corsie preferenziali. Insomma la città è ripartita e va nella direzione che volevamo: una Capitale in movimento”, conclude.

Secondo quanto si apprende sono la 046 (Anagnina), la 047 (Anagnina), la 106 (Grotte Celoni-Centocelle), la 107 (Grotte Celoni-Pantano) e la 507 (Anagnina-Grotte Celoni) le linee sulle quali verrà avviata la sperimentazione con i controllori a bordo annunciata questa mattina dal Campidoglio in occasione della presentazione dei primi 25 nuovi autobus dell’Atac. La sperimentazione partirà martedì 15 novembre. I controllori fissi agiranno in squadre composte da tre persone e saranno a bordo di cinque autobus. A essere state scelte sono state tutte linee periferiche.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento