Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
19 Maggio 2022

Pubblicato il

Bimbi ucraini

Angelina Jolie a Roma per visitare i bimbi ucraini

di Redazione
Angelina Jolie a Roma visita i bimbi ucraini all'Ospedale Bambino Gesù: "Prego per la fine della guerra, è orribile"
Angelina Jolie stringe la mano a un bambino ucraino nel letto di ospedale
Angelina Jolie al Bambino Gesù di Roma

Angelina Jolie a Roma visita i bimbi ucraini all’Ospedale Bambino Gesù: “Prego per la fine della guerra, è orribile vedere i piccoli che ne pagano il prezzo“.

L’attrice si è recata in visita ai bimbi ucraini all’Ospedale Bambino Gesù di Roma. L’ospedale ospita 31 piccoli, alcuni dei quali feriti durante i bombardamenti.

Angelina Jolie stringe la mano a un bambino ucraino nel letto di ospedale
Angelina Jolie al Bambino Gesù di Roma

Angelina Jolie a Roma: visita i bimbi ucraini

L’attrice Angelina Jolie a Roma visita i bimbi ucraini a sorpresa. Ha stretto le mani dei piccoli che si trovano all’Ospedale Bambino Gesù di Roma a causa del conflitto. Ha dichiarato: “sto pregando per la fine della guerra. Questo è l’unico modo per fermare la sofferenza e la fuga dalle zone del conflitto. E’ orribile vedere bimbi che ne pagano il prezzo, in vite perse, salute danneggiata e traumi“. A ciascun bambino, l’attrice ha chiesto cosa vuole fare da grande. A ogni mamma ha invece domandato cosa può fare per ciascuna personalmente. Diverse madri, fa sapere l’ospedale, hanno risposto che vogliono tornare in Ucraina e le chiedono un aiuto per la pace.

Jolie si è soffermata anche a parlare con i medici, il dottor Alberto Villani e il direttore sanitario Massimiliano Raponi. “Abbiamo molto apprezzato la visita di un personaggio così noto con una straordinaria sensibilità nel contatto con i bambini e con le famiglie”. Angelina Jolie, ha raccontato Villani, direttore Emergenza, Accettazione e Pediatria Generale dell’Ospedale, li ha ascoltati, ha mostrato un vero interesse. “Abbiamo scoperto in una grande artista la capacità di interpretare con profonda partecipazione anche il suo ruolo di ambasciatrice Onu”.

Angelina Jolie a Roma: ambasciatrice per i rifugiati

Da un sondaggio condotto da YouGov, l’attrice è considerata “la donna più ammirata del mondo“. Angelina Jolie è un’ambasciatrice di buona volontà per l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr). Le sue importanti opere di beneficenza sono iniziate durante le riprese del film “Lara Croft: Tomb Raider“, avvenute in Cambogia. Da questa occasione hanno preso il via numerose missioni umanitarie in Africa. Nel 2001 inizia infatti il percorso di solidarietà con un viaggio di 18 giorni tra Sierra Leone Tanzania. Nei mesi successivi, è tornata in Cambogia per due settimane e in seguito ha incontrato i rifugiati afgani in Pakistan donando loro 1 milione di dollari, in risposta all’emergenza internazionale lanciata dall’Unhcr.

4 milioni di ucraini sono fuggiti dal loro Paese

La visita dell’attrice al Bambino Gesù di Roma è avvenuta ieri, nel giorno in cui l’Agenzia Onu ha confermato che in un mese 4 milioni di ucraini sono fuggiti dal loro Paese. Secondo l’Agenzia delle Nazioni Unite, citata in un post su Facebook dell’ospedale pediatrico, si tratta della crisi dei rifugiati con la crescita più esponenziale della seconda guerra mondiale a oggi. Altri 6,5 milioni di persone sono state sfollate all’interno del Paese. L’Unicef dichiara che più della metà dei bambini ucraini sono sfollati all’interno del Paese o sono fuggiti a causa delle conseguenze devastanti della guerra sulle loro vita. Dovrebbero essere circa 2 milioni quelli fuggiti dal Paese e almeno 2,5 milioni quelli che vivono sfollati.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo