Vuoi la tua pubblicità qui?
30 Novembre 2022

Pubblicato il

A Palermo Paolo Borsellino e Giovanni Falcone “Crocifissi” su un manifesto

di Redazione
A Palermo sono spuntati dei manifesti che raffigurano i due magistrati uccisi dalla criminalità organizzata, messi in croce come martiri per la legalità

A Palermo, questa mattina sono spuntati due manifesti che ritraggono Paolo Borsellino e Giovanni Falcone appesi in croce. Le raffigurazioni, davvero impressionanti, sono apparse vicino a piazza Pretoria. Sui due "eroi sacri" contro la mafia le diciture "San Giovanni martire" e "San Paolo Martire". 

I due manifesti portano la firma "Al Fayeth" ma non si sa a chi corrisponda questo nome e neppure chi li abbia attaccati al muro. 

Spesso la mafia e la camorra si rifanno alla religione cristiana, ritenendola di buono auspicio per i loro propositi e atti criminali. Papa Francesco ha espresso con tutta fermezza che la Chiesa non accoglie e rifiuta la criminalità organizzata; "Chi crede in Dio non può essere mafioso" aveva detto a settembre del 2018 in Sicilia. 

Quelle di questa mattina sono immagini forti e di grande impatto visivo; perché Palermo ha scelto i suoi modelli e si dichiara contro la mafia. 

Leggi anche:

Lamorgese contro Salvini: usando i dati sugli sbarchi per dribblare il problema

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo