16 Maggio 2021

Pubblicato il

A Palermo Paolo Borsellino e Giovanni Falcone “Crocifissi” su un manifesto

di Redazione

A Palermo sono spuntati dei manifesti che raffigurano i due magistrati uccisi dalla criminalità organizzata, messi in croce come martiri per la legalità

A Palermo, questa mattina sono spuntati due manifesti che ritraggono Paolo Borsellino e Giovanni Falcone appesi in croce. Le raffigurazioni, davvero impressionanti, sono apparse vicino a piazza Pretoria. Sui due "eroi sacri" contro la mafia le diciture "San Giovanni martire" e "San Paolo Martire". 

I due manifesti portano la firma "Al Fayeth" ma non si sa a chi corrisponda questo nome e neppure chi li abbia attaccati al muro. 

Spesso la mafia e la camorra si rifanno alla religione cristiana, ritenendola di buono auspicio per i loro propositi e atti criminali. Papa Francesco ha espresso con tutta fermezza che la Chiesa non accoglie e rifiuta la criminalità organizzata; "Chi crede in Dio non può essere mafioso" aveva detto a settembre del 2018 in Sicilia. 

Quelle di questa mattina sono immagini forti e di grande impatto visivo; perché Palermo ha scelto i suoi modelli e si dichiara contro la mafia. 

Leggi anche:

Lamorgese contro Salvini: usando i dati sugli sbarchi per dribblare il problema

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento