Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Dicembre 2022

Pubblicato il

19 novembre, Giornata Mondiale del Gabinetto: non si scherza, questione di diritti umani

di Redazione
La possibilità di accedere a un bagno privato e al chiuso è una questione di salute pubblica e di impatto ambientale
Bambino con carta igienica

Una giornata mondiale dedicata al gabinetto, non pare edificante, e anzi sembra una beffa e una trovata mediatica e pubblicitaria piuttosto sciocca. Invece il World Toilet Day è una data con una funzione ben precisa, ossia quella di far conoscere e sensibilizzare sul diritto ai servizi igienici.

Giornata Mondiale del Gabinetto, criterio della qualità di vita

Infatti un bagno pulito e sicuro garantisce salute e dignità, eppure quasi la metà della popolazione mondiale circa 3,6 miliardi di persone, non dispone di servizi igienici ed è costretta a urinare e defecare all’aperto.

La possibilità di accedere ad un servizio sanitario è anche un indicatore di altri criteri per la valutazione della qualità della vita delle persone: il diritto all’istruzione, la tutela dell’ambiente e lo sviluppo socio-economico di un Paese.

Inquinamento

L’assenza di una toilette privata e al chiuso causa inquinamento del suolo e alle falde acquifere, contaminando la terra in cui abitiamo tutti noi, e non dimentichiamo che da alcuni giorni siamo 8 miliardi di esseri umani sul pianeta. Una cifra che non deve spaventare di per se ma che deve farci riflettere sulla disparità di accesso a risorse e servizi.

Abusi sessuali

Inoltre, se privi di un gabinetto, si moltiplicano per bambini e donne le possibilità di abusi sessuali. Per queste ragioni l’Obiettivo di sviluppo sostenibile ONU n.6 mira a “garantire la disponibilità e la gestione sostenibile dell’acqua e dei servizi igienico-sanitari per tutti entro il 2030”. Obiettivo che a fine 2022 non pare affatto realistico.

Servizi igienici e acqua potabile sono spesso collegati, mancano o ci sono a singhiozzo ad esempio nella martoriata Palestina, in Chad, Etiopia, Nigeria, Pakistan, Colombia e Messico.

Perché proprio il 19 novembre? In questa data veniva fondata nel 2001 la World Toilet Organization, organizzazione no-profit con lo scopo di denunciare le pessime condizioni di servizi igienici dei Paesi più poveri.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo