22 Ottobre 2021

Pubblicato il

Violenza donne: Raggi a commemorazione morte Sara Di Pietrantonio

di Redazione
"Le parole non bastano più, dobbiamo agire e domani annunceremo novità in occasione della giornata mondiale contro la violenza delle donne"

"Questo evento ha scosso tutti, una giovane donna ammazzata brutalmente da una persona che si definiva il suo ex fidanzato. Troppe donne finiscono vittime di uomini violenti e questa è una cultura che dobbiamo contrastare.

Ogni giorno ci troviamo di fronte a un bollettino di guerra, oggi un'altra donna è stata uccisa. Le parole non bastano più, dobbiamo agire e domani annunceremo novità in occasione della giornata mondiale contro la violenza delle donne". Lo ha detto il sindaco di Roma, Virginia Raggi nel corso della commemorazione della morte di Sara Di Pietrantonio, uccisa dal fidanzato la notte tra il 28 e il 29 maggio scorso.

La cerimonia si è svolta nella sede del Municipio XI, alla vigilia della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne.
Nella giornata di domani, il municipio pianterà un albero nel luogo dove è avvenuto il delitto. "Ringrazio la madre di Sara per essere qui, per la sua dignità e per la piantumazione dell'albero, un gesto che può sembrare banale ma che banale non è perché un albero riconcilia con la vita. L'albero sarà il primo di quello che verrà chiamato il Giardino di Sara".

Ringrazio tutti quello che hanno accolto Il mio desiderio di mettere questo albero a via della Magliana – ha aggiunto Concetta, la madre di Sara – questi sono momenti che non leniscono la sofferenza per la perdita di mia figlia, ma mi danno serenità e la forza per andare avanti". Al termine della cerimonia la sede del Municipio è stata illuminata di rosa.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo