Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Luglio 2020

Pubblicato il

Lo sapevate che...

Viaggi aerei, dalla B di biglietto alla P di parcheggio, ecco come tornare a pianificarli

di Redazione

Per quel che riguarda i viaggi aerei bisognerà essere pronti ad affrontare in modo nuovo il transito in aeroporto prima della partenza, così come il volo

Voli aerei
Voli aerei

In queste ultime settimane inizia a delinearsi in maniera sempre più nitida il futuro che ci aspetta dopo il picco di emergenza sanitaria da poco superato. Adesso che l’estate è alle porte il desiderio comune di capire se e come sarà possibile viaggiare è del tutto comprensibile.

Per quel che riguarda i viaggi aerei bisognerà essere pronti ad affrontare in modo nuovo il transito in aeroporto prima della partenza. Così come il volo: saranno infatti messe in atto diverse misure cautelative per arginare il rischio di contagi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Viaggi aerei, scaricabili i documenti

Il sito dell’Enac (Ente nazionale per l’aviazione civile) mette a disposizione documenti scaricabili in cui sono illustrate in maniera dettagliata le linee guida previste per favorire, da un lato, la ripartenza del settore aereo a lungo penalizzato dalla pandemia, e per garantire, dall’altro, la massima sicurezza ai passeggeri. Dalla rilevazione della temperatura corporea a chi è in partenza, alla gestione degli spazi per evitare assembramenti, fino alle pratiche di sanificazione in programma negli spazi aeroportuali e all’interno degli aerei.

Esempio partenza dal Leonardo da Vinci

Consultare con attenzione questo e altri siti di riferimento potrà essere di grande aiuto a chi è in partenza per evitare sorprese. Se si pensa di pianificare una vacanza e si prevede di partire dall’aeroporto Leonardo Da Vinci di Roma, ad esempio, sarà indispensabile innanzitutto verificare quali siano le mete attualmente raggiungibili. Quindi potrà essere utile affidarsi alle numerose piattaforme aggregatrici ormai disponibili per acquistare il biglietto più conveniente e adatto alle proprie esigenze. Anche la ricerca di un parcheggio a Fiumicino può essere effettuata in maniera rapidissima, in modo da orientarsi verso strutture che offrano alti standard di servizio (e di sicurezza) a costi contenuti.

Alcuni Paesi richiedono il test all’arrivo

Veniamo alle destinazioni: oggi sappiamo che diverse compagnie di linea, a partire dalle prossime settimane, riattiveranno gradualmente collegamenti europei e internazionali. Alcuni Stati, però, potranno richiedere in base all’area di provenienza (e non alla nazionalità) di sottoporsi a un test all’arrivo, e nel caso in cui fosse positivo, di osservare variabili periodi di quarantena.

Anche le compagnie low cost hanno annunciato ormai da qualche tempo la ripresa graduale delle attività. Sarà possibile ricominciare a spostarsi non solo verso varie capitali europee, ma anche verso destinazioni italiane, a partire da quelle più turistiche nel Sud Italia e in Sardegna. Di certo si tratterà di mete privilegiate dai turisti italiani, che quest’anno, a scanso di ogni rischio, si prevede saranno orientati sulla riscoperta di un turismo “a corto raggio” o “domestico”.

Viaggi aerei: attenti alla gestione delle spese

Per quel che concerne la pianificazione del viaggio, la propensione generale, dopo un periodo difficile e delicato come quello appena trascorso, sarà quella di non lasciare al caso alcun dettaglio. La pandemia ci ha insegnato a dare più valore a ciò che si fa e a essere più parsimoniosi e attenti nella gestione delle spese.

La Rete ci consente ormai di dedicarci in modo intelligente alla ricerca dei biglietti più vantaggiosi. Posto che per spuntare buone tariffe è sempre bene effettuare le prenotazioni con un certo anticipo. La possibilità di effettuare il check-in online, invece, permette di snellire i tempi di accesso ai gate. Perché ora potrebbero essere di per sé più lunghi, visti i controlli previsti ma soprattutto per tutelare sé stessi e il personale aeroportuale minimizzando i contatti diretti.

Raggiungere l’aeroporto in auto

Raggiungere l’aeroporto in auto può essere un buon modo per evitare di trascorrere ulteriore tempo su mezzi di trasporto condivisi con altri passeggeri, come treni e autobus. In questo caso, però, è fondamentale orientarsi su strutture di parcheggio che offrano un servizio di qualità a fronte di tariffe vantaggiose. MyParking è uno strumento che può aiutare a fare fronte a questa esigenza: si tratta di una piattaforma che riunisce centinaia di parcheggi in tutta Italia, per i quali è possibile effettuare la prenotazione e il pagamento online e a tariffe competitive, che di solito risultano tanto più basse quanto più numerosi sono i giorni di permanenza in sosta dell’auto previsti. Tutto questo evita il rischio, più comune di quanto non si pensi, di pagare per la sosta una cifra salata e del tutto sproporzionata rispetto a quella del biglietto aereo.

Parcheggiare vicino agli aeroporti

Non solo. I parcheggi affiliati a MyParking e situati nelle adiacenze dei principali aeroporti italiani propongono, incluso nel prezzo, il servizio di navetta. Attivo 24 ore su 24, permette di raggiungere l’aeroporto puntualmente e senza inutili attese. Chi però va particolarmente di fretta o preferisce evitare il contatto con altri passeggeri può invece orientarsi sul servizio, opzionale, di car valeting. Un servizio che prevede la possibilità di lasciare l’auto a un membro dello staff del parcheggio in un luogo concordato, ad esempio davanti all’area partenze dell’aeroporto, lasciando che si occupi lui di guidare l’auto all’area di sosta ed eventualmente di riconsegnarla al proprietario al suo ritorno.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi