30 Luglio 2021

Pubblicato il

Trasporti, manifestazione per trasformare la Roma-Lido in metropolitana

di Redazione

I comitati: "Una promessa fatta da tutte le amministrazioni, sia comunali che regionali, e messa nero su bianco nel Piano regolatore generale, ma mai attuata"

"La Roma-Lido deve diventare una metropolitana, deve diventare la Metro E". È quanto affermano in un comunicato congiunto MetroxRoma e Salviamo la metro C, due noti comitati romani che combattono da anni a favore dell'ampliamento della rete metropolitana. "Da troppo tempo – denunciano i comitati – aspettiamo che la Roma-Lido venga definitivamente trasformata in metropolitana e adeguata allo standard tecnologico della linea B. Una promessa fatta da tutte le amministrazioni, sia comunali che regionali, e messa nero su bianco nel Piano regolatore generale, ma mai attuata. Un intervento di pura manutenzione migliorativa, quindi estremamente semplice, economico e veloce, soprattutto se comparato alla costruzione della metro C e della prevista metro D". 

Vuoi la tua pubblicità qui?

"La metropolitanizzazione – fanno notare – attraverso i necessari adeguamenti tecnologici, risolverebbe la stragrande maggioranza di quei problemi strutturali che oggi penalizzano il servizio. Eppure nulla sembra muoversi a riguardo. Senza contare che il piano regolatore prevederebbe addirittura una vera e propria unificazione di Roma-Lido e metro B, progetto peraltro entusiasticamente appoggiato dai cittadini che lo hanno sostenuto in massa sul Pums piazzandolo tra le proposte piu' gradite in assoluto". 

"Noi però non ci rassegniamo – annunciano i due comitati – e per questo annunciamo che venerdì 24 maggio, alle ore 18, saremo al piazzale della stazione di Acilia a manifestare con tutti i cittadini e le associazioni che vorranno seguirci per chiedere una svolta. Si inizi almeno a chiamare 'metro E' la Roma-Lido dimostrando di voler integrare la linea nel sistema delle metropolitane della città. La Regione Lazio cancelli ogni ambiguità, partendo da questo gesto non solo simbolico ma anche coerente con il fatto che, gia' oggi – concludono – la Roma-Lido svolge un servizio metropolitano pressochè identico alle Metro C e B1, con convogli analoghi a quelli delle altre linee. Rinunciare alla Metro E sarebbe l'ennesimo colpo al futuro della nostra città".

(Ag. Dire)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento