12 Aprile 2021

Pubblicato il

Torrenova, Marino e Zingaretti inaugurano la Casa della Salute

di Redazione

Inaugurata oggi la prima Casa della Salute nella periferia romana, la seconda a Roma dopo quella di Piazzale degli Eroi

Si è volta questa mattina nel quartiere Torrenova l'inaugurazione della Casa della Salute, struttura sanitaria indirizzata alla cura delle patologie minori, ideata per integrare l'operato delle strutture ospedaliere ordinarie in modo da garantire un monitoraggio più efficace delle disfunzioni nei pazienti.

All'inaugurazione erano presenti, come figure istituzionali, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, il sindaco di Roma Ignazio Marino, l'assessore capitolino alle Politiche Sociali Francesca Danese ed il presidente del Municipio VI Marco Scipioni.

Il sindaco Marino ha affermato: "Con l'apertura in questo Municipio di questa Casa della Salute i cittadini avranno a disposizione medici, infermieri, tecnici che potranno dare assistenza qualificata e quindi maggiore dignità. E' molto importante perchè tutti sappiamo che se una persona anziana ha una tosse secca, di sabato pomeriggio, fino a oggi aveva come punto di riferimento solo il pronto soccorso, così come un bambino che si sente male nel weekend e che diventa una preoccupazione per i genitori.

Ha continuato poi Marino: "invece di ritrovarsi con malattie minori, ma comunque importanti e quindi con la necessità di attenzione medica, in un pronto soccorso per ore abbandonato su una sedia, perchè ci sono pazienti più gravi che devono essere assistiti per prime, qui le persone avranno dei volti che conoscono, che li accoglieranno con professionalità e umanità. Un passo avanti per la sanità della Regione e della città".

Francesca Danese, assessore capitolino alle Politiche Sociali, ha dichiarato: "È una bella giornata, accogliamo questa sfida dell'integrazione sociosanitaria che attendiamo da tanto tempo. Possiamo partire con la sperimentazione di un modello nuovo. Un ringraziamento particolare per come sono stati distribuiti gli spazi, forse ci sarebbe bisogno di uno spazio più grande per il volontariato che è motore di cittadinanza attiva e ci può aiutare sulla valutazione di questo percorso. Qualcuno diceva che le case della salute possono costare tanti soldi, qui avete dimostrato che si può fare velocemente monitorando la spesa".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento