Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Gennaio 2023

Pubblicato il

Caos cinghiali

Tommaso Foti riceve minacce dagli ambientalisti: “vi faremo quello che fate agli animali”

di Redazione
Ambientalisti minacciano Tommaso Foti, recapitata una lettera a Montecitorio che il capogruppo ha condiviso sui social
Tommaso Foti
Tommaso Foti

Tommaso Foti, capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, posta sul proprio profilo Facebook una lettera di minacce ricevuta dagli ambientalisti. Le minacce, estese alla sua famiglia, riguardano la controversa proposta di sparare ai cinghiali, che sono oggettivamente un serio problema nelle strade delle città italiane.

La lettera, scritta a mano e in stampatello contiene parole inequivocabili: “Brutto bastardo faremo ai tuoi familiari quello che volete fare agli animali!!”.

La replica dell’Onorevole Foti non si è fatta attendere, il capogruppo ha dato prova di invidiabile ironia postando la foto e commentando: “Vogliono talmente bene agli animali che ucciderebbero le persone”. 

La lettera di minacce pubblicata dall'on. Foti
La lettera di minacce pubblicata dall’On. Foti

Tommaso Foti, l’origine delle minacce

Le minacce degli ambientalisti sono legate all’emendamento, che consentirebbe l’abbattimento “di fauna selvatica anche nelle zone vietate alla caccia, comprese aree protette e urbane”. Testo che scatenò anche molte perplessità sulla effettiva messa in pratica di tali abbattimenti nelle aree urbane.

Il provvedimento è stato duramente criticato dall’opposizione, in particolare da Angelo Bonelli, deputato di Europa Verde, e da varie organizzazioni che si occupano di diritti degli animali.

Tommaso Foti, capogruppo alla Camera di Fratelli d’Italia, è il primo firmatario dell’emendamento. La proposta, indicata dalla maggioranza come una soluzione ai problemi causati dai cinghiali che sempre più spesso passeggiano nei quartieri di certe città, oltre che alle coltivazioni di molte aree agricole.

La solidarietà a Tommaso Foti

Molte manifestazioni di solidarietà espresse in favore del Capogruppo da vari esponenti del mondo politico. Interviene anche Aldo Mattia, deputato di Fratelli d’Italia e capogruppo della commissione Ambiente alla Camera “Mi auguro finisca presto questa stagione di odio e violenza che non fa bene a nessuno. Sono inaccettabili le minacce a Foti, a cui va la mia solidarietà e il mio invito a proseguire nel suo impegno quotidiano”.

Rivendicando come “quella avviata dal Governo per arginare il fenomeno dei cinghiali che scorrazzano tranquillamente nelle nostre città, è una battaglia che va sostenuta”.

*Immagini dai profili social di Tommaso Foti

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo