24 Giugno 2021

Pubblicato il

“Tifosi del Feyenoord, se non sapete bere statevene a casa!”

di Redazione

E' il post che compare sulla pagina Facebook della Ceres, che sta facendo il giro del web

Messaggio per i tifosi del Feyenoord: "Se non sapete bere restatevene a casa", con tanto di foto della Barcaccia insozzata e sfregiata. Firmato Ceres. La scritta è comparsa sulla pagina Facebook della nota azienda birraia. Occorre capire se si tratti di sdegno vero e proprio oppure di una (brillante) trovata di marketing. Di sicuro è assai probabile che se ne parlerà un po' ovunque, del resto lo stiamo facendo anche noi in questo momento, quindi si può dire che l'idea si sta rivelando vincente.  Del resto sono i numeri a parlare chiaro: nel momento in cui stiamo scrivendo, l'immagine ha avuto 10597 mi piace, 5468 commenti e 253 commenti.

Alcuni di questi apprezzano l'ironia: c'è chi sostiene "di avere un ulteriore motivo per stappare Ceres", e chi sbeffeggia gli olandesi, rei di preferire Heineken, definita "birra mediocre adatta a un popolo mediocre".  Altri, una minoranza, non hanno apprezzato, mentre molti utenti masticano ancora amaro sui fatti di ieri sera e si lanciano in considerazioni sociologico-politiche.

Lo staff della pagina ha commentato in questo modo: "Noi vendiamo birra, ma preferiremmo venderla a tutti, soprattutto a chi la usa in questo modo". Un fantomatico Gian Lorenzo Bernini (autore della fontana della Barcaccia, vergognosamente sfregiata) concorda totalmente e, evidentemente calato nel personaggio, si lascia andare a un'intenzione tutt'altro che nobile nei riguardi degli olandesi, che hanno osato prendere di mira la "sua" fontana: "Domani vi pi**io sui tulipani, str***i".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento