02 Marzo 2021

Pubblicato il

Scuola, esami: materie della seconda prova scritta del 23 giugno

di Redazione

Tutti i commenti dei maturandi alla pubblicazione delle materie oggetto di esame

Miur social: maturandi con una informazione istantanea ma tra imprecisioni, sviste, indirizzi mancanti e assolute novità sulla disciplina della seconda prova scritta del 23 giugno prossimo all’esame di Stato finale della scuola secondaria di secondo grado alias Maturità (ma che bella parola!)

Già  sono note le discipline e una miriade di commenti dei maturandi: oltre i “menomale, grazie, nooo, va bene così, me l’aspettavo, …” molti commenti vorrebbero invece informazioni precise. Molti lamentano infatti l’assenza di indicazioni e imprecisioni: “ma vi siete dimenticati del mio indirizzo?”, “Lingua straniera? Quale? Ne studiamo 3?” o addirittura “dopo dieci anni, cambiate?” “Noi non sappiamo neanche cosa sia!” “Noi non abbiamo ancora il prof!” “Ma sempre la stessa materia?”.  Ecco in riferimento a quest’ultima frase, per esempio,  il Liceo musicale anche quest’anno ha  Teoria, analisi e composizione (Tac) e sembra che in futuro dovrà uscire ancora al posto dell’altra materia, tecnologia musicale, perché quest’ultima dovrebbe avere laboratori con software specifici soprattutto per la scrittura musicali, per elaborazione dei file audio o di modifica degli stessi, per la realizzazione di musica elettronica e con professori che abbiano specifici percorsi formativi a riguardo. Difficile.

E' il  link del Miur in cui troviamo gli indirizzi in elenco, anche se ci sembra doveroso dirvi di aspettare qualche giorno, visto che non cambia nulla: sono necessarie correzioni, ampliamenti, definizioni, precisioni, insomma una  corretta e completa informazione visto comunque che sono davvero tanti e tante variazioni di denominazione hanno attanagliato gli ultimi tempi.

La terza prova sarà decisa e organizzata all’interno delle commissioni, tenuto conto del documento di V pronto a metà maggio, che riporterà tutte le informazioni sulla classe e le prove di preparazione che avete sostenuto durante l’anno, la formazione in crediti e accompagnerà il faldone di ognuno di voi con lo storico studentesco. Al momento si può pensare al cosa e come superare bene, brillantemente o in modo eccellente l’esame, sono uscite infatti le materie esterne che con quelle interne formano la commissione d’esame. Non pensate di poter conoscere chi sarà il commissario. I nomi dei prof. che valuteranno il vostro sapere si sapranno a fine maggio, sicuramente dopo tutti i cambiamenti effettuati con i supplenti. Il Miur ha pubblicato anche il rapporto di come  sono andati gli studenti all’esame lo scorso anno. Prossimamente analizziamo la prima prova scritta.

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento