12 Aprile 2021

Pubblicato il

Santa Palomba, Biogas Cogea, negata autorizzazione per l’assemblea

di Redazione

Tra Roma (Municipio IX), Ardea e Pomezia, Santa Palomba rischia di diventare un territorio ad altissimo tasso di rischio ambientale

La vicenda della costruzione di un impianto di Biogas Cogea, nella zona di Santa Palomba, dimostra la volontà delle istituzioni locali di azzittire la popolazione e le associazioni che si battono per la tutela del patrimonio culturale della campagna Romana e per la salute dei residenti. Questa volta a voler bloccare l'assemblea dei residenti è la tempistica di autorizzazione dei locali richiesti per l'incontro. Anche in passato questa amministrazione aveva dimostrato di non essere molto incline ad ascoltare e a discutere riguardo alle conseguenze della costruzione di un impianto a grandissimo impatto ambientale. La costruzione dell'impianto Cogea comporterebbe per un territorio già martoriato da fabbriche e impianti di compostaggio e discariche, un ulteriore peggioramento e degrado per le 850 famiglie residenti. In questo caso è stato negata all'associazione LATIUM VETUS la partecipazione alla Notte Bianca "perché non rispondente ai criteri del regolamento".

Se per il Comune di Pomezia e per la Regione Lazio, o almeno per una sua parte, questo progetto sembrerebbe contenere trascurabili “controindicazioni” di natura ambientale, per l’Associazione Latium Vetus e i cittadini di Roma 2 e Santa Palomba non è assolutamente così: associazione e cittadini infatti, dopo una fase di approfondimento con tecnici ed avvocati hanno impugnato la determinazione regionale n. G09734 dell’ 11 luglio u.s. di conferma alla V.I.A. e hanno portato il caso all’attenzione dei giudici amministrativi del T.A.R. del Lazio. Per i cittadini, e le associazioni le contraddizioni legate all’impatto ambientale del progetto ci sono, eccome: “Il progetto legato a Cogea sarà estremamente impattante.” dichiara Giacomo Castro, Presidente dell’Associazione Latium Vetus.

 

Pomezia, Incendio Eco X, a 5 mesi i rifiuti bruciati sono ancora lì

Pomezia, prostituzione a Santa Palomba, pronti a lottizzare gli spazi?

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento