Vuoi la tua pubblicità qui?
28 Marzo 2023

Pubblicato il

Lo sapevate che

Salute mentale: come riconoscere l’ansia e alleviare i sintomi

di Redazione
Alcuni dei sintomi fisici dell’ansia sono mal di testa, tensione muscolare, sudorazione eccessiva, insonnia, e problemi gastrointestinali
Sintomi dell'ansia

L’ansia non è di per sé qualcosa di negativo: si tratta semplicemente della naturale reazione del corpo a fattori di stress. Alcuni segnali comuni di ansia includono accelerazione del battito cardiaco, agitazione, respiro corto e problemi di concentrazione. È però fondamentale la distinzione tra la normale ansia legata a uno spavento improvviso o a situazioni isolate, e tra i disturbi d’ansia veri e propri. Quando paura, senso di agitazione e nervosismo legati all’ansia compaiono in modo persistente e interferiscono con il normale svolgimento delle attività, bisogna trovare il modo per affrontare il problema.

Riconoscere e trattare l’ansia

Oltre ai segnali che abbiamo già citato, alcuni dei sintomi fisici dell’ansia sono mal di testa, tensione muscolare, sudorazione eccessiva, insonnia, e problemi gastrointestinali. Tra i segnali psicologici si presentano spesso paura esagerata e immotivata dalle circostanze reali, nervosismo e irritabilità. Si possono poi notare cambiamenti a livello cognitivo, ad esempio problemi di memoria, difficoltà di concentrazione, affaticamento nel momento di prendere decisioni. Se diversi di questi sintomi compaiono e si protraggono per qualche settimana, contattare un professionista è spesso il modo più efficace per ritrovare il benessere mentale.

Consultando questo sito si troverà un elenco di terapeuti con ottime recensioni, tra cui professionisti che hanno ottenuto eccellenti risultati nel trattamento dell’ansia. In alternativa, la stessa piattaforma offre un servizio di psicoterapia online indicata per affrontare il problema dalla comodità di casa. Un’opzione di trattamento consigliata per i disturbi dell’ansia è la terapia cognitivo comportamentale, che fornisce strumenti utili a gestire le emozioni in modo sano e senza lasciarsi sopraffare da sensazioni negative. Attraverso l’attenzione a schemi mentali ricorrenti, lo psicoterapeuta guida il paziente verso una maggiore consapevolezza dei propri pensieri e dell’effetto che questi hanno su comportamenti ed emozioni. Modificando pensieri e comportamenti disfunzionali si può riuscire a spezzare il circolo vizioso dell’ansia, per tornare a una quotidianità sana e soddisfacente.

Rimedi naturali per l’ansia

In aggiunta alla terapia, ci sono diversi rimedi per prevenire e attenuare l’ansia in modo naturale. Uno di questi è l’attività fisica regolare, che ha numerosi effetti positivi sia sulla salute fisica che su quella mentale. Da un lato, l’esercizio può distrarre dai pensieri che causano ansia. Dall’altro, fare sforzi fisici porta al rilascio di neurotrasmettitori come la serotonina che riducono i sintomi del disturbo. In base alle preferenze personali, ci si può quindi dedicare a sedute intensive in palestra, prendere lezioni di yoga, o semplicemente recarsi al lavoro ogni giorno in bicicletta. Mentre alcuni fattori hanno un effetto positivo di prevenzione e miglioramento dei sintomi dell’ansia, ce ne sono altri che al contrario aggravano la situazione.

Alcol e sigarette sono tra questi: non solo danneggiano il corpo causando una varietà di problemi fisici, ma aumentano anche il rischio di sviluppare disturbi dell’ansia. Chi beve grandi quantità di caffè potrebbe poi valutare di ridurne l’assunzione a una o due tazze al giorno. La caffeina è infatti una sostanza stimolante che, in quantità eccessive, può aumentare il senso di nervosismo o agitazione. Seguire una dieta sana e assicurarsi di bere acqua a sufficienza sono altre azioni quotidiane che contribuiscono a ridurre l’ansia. Bassi livelli di zucchero nel sangue, disidratazione, e sostanze chimiche contenute negli alimenti industriali possono infatti causare in alcuni casi cambiamenti dell’umore. È bene quindi seguire un regime alimentare ricco di carboidrati complessi, frutta, verdura e proteine magre per favorire un miglioramento della salute mentale. Da non dimenticare, infine, l’importanza del riposo sul benessere. La maggior parte degli adulti hanno bisogno di dormire dalle 7 alle 9 ore ogni notte per sentirsi al meglio, riducendo il rischio di soffrire di disturbi dell’ansia.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo