18 Settembre 2021

Pubblicato il

Sabella non lascia e raddoppia: “Voglio mantenere delega a Ostia”

di Fabio Vergovich
L'assessore alla Legalità di Roma Capitale spiega anche che per ora “la parola commissariamento va esclusa”

Alfonso Sabella, assessore alla Legalità di Roma Capitale con funzioni di Delega al Litorale, non lascia e anzi raddoppia: “Chiederò al sindaco Ignazio Marino di mantenere la Delega al Litorale anche qualora il Municipio di Ostia venisse sciolto per infiltrazioni mafiose”. “Voglio restare fino a quando non sarà abbattuto il lungomuro di Ostia”, conclude.

Intanto, proprio su Ostia, inizia a circolare qualche indiscrezione: il Municipio X potrebbe essere sciolto per infiltrazioni mafiose e consegnato nelle mani di un viceprefetto, come previsto dall’articolo 146 del Testo Unico sugli Enti Locali.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Se così dovesse essere, Sabella potrebbe non proseguire la sua attività, dovendo lasciare che il suo ruolo sia assunto dal viceprefetto o da una Commissione prefettizia straordinaria, incaricata dal ministro per un periodo che può variare dai 12 ai 24 mesi prima delle nuove elezioni – con la conseguenza che potrebbe dunque saltare anche l’appuntamento elettorale lidense del maggio 2016.

Al momento, in ogni caso, “la parola commissariamento va esclusa”, perché siamo solo “nel campo delle ipotesi”. Quindi le voci che vorrebbero in arrivo sei commissari in altrettanti Municipio romani sarebbero al momento solo “indiscrezioni giornalistiche”, spiega Sabella ai microfoni di Radio Cusano Campus.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo