17 Aprile 2021

Pubblicato il

S.S Lazio 4-2 Salisburgo, i biancocelesti vedono la semifinale

di Redazione

Gli ospiti acciuffano il pari per due volte, ma vincono con grinta e determinazione gli uomini di Inzaghi. Segnano Lulic, Parolo, F. Anderson e Immobile

All'Olimpico, per l'andata dei quarti di finale di Europa League, la Lazio batte il Salisburgo: 4-2 il risultato finale. Non è un parziale che mette in cassaforte il passaggio del turno, ma è un'ottima base da cui partire in vista del ritorno.

La squadra di Inzaghi parte subito forte. Lulic all'8' sfrutta un cross rasoterra di Basta e firma il vantaggio. Al 27' però l'arbitro assegna un rigore molto discutibile agli ospiti che non sbagliano dal dischetto. Occasione d'oro sulla testa di Milinkovic-Savic, da due passi, sul finale di primo tempo, ma la mira è sbagliata.

Si va al riposo sull' 1 – 1.

Nella ripresa passano 4' e i biancocelesti tornano in vantaggio: Lulic apre a destra per Luis Alberto che crossa basso per Parolo, il centrocampista, di tacco, batte il portiere austriaco Walke. Gli austriaci non si abbattono, tornano all'attacco e pareggiano ancora: ci pensa il giapponese Minamino appena entrato. 
A questo punto però viene fuori il carattere e la voglia di vincere degli uomini di Inzaghi. Sale in cattedra Felipe Anderson, che al 22' riceve palla da Milinkovic-Savic, semina tre avversari, e solo davanti a Walke lo batte con un perfetto rasoterra. Non è ancora finita però, perché due minuti dopo Immobile fa 4-2

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento