01 Agosto 2021

Pubblicato il

Roma, turisti borseggiati nelle vie dello shopping: quattro arresti

di Redazione

I ladri sono stati "pizzicati" e fermati dai carabinieri nella zona del Centro Storico

Manolesta all'opera fra le vie dello shopping a 'caccia' di turisti da borseggiare. Prosegue l’attività preventiva antiborseggio dei Carabinieri di Roma, intensificata in questi giorni che portano alle Festività Natalizie per scongiurare brutte sorprese a turisti e residenti che si riversano lungo le vie della Capitale alla ricerca del regalo perfetto e che utilizzano i mezzi pubblici per raggiungere le zone centrali della Città Eterna.

Il bilancio delle ultime ore di controlli è di 4 persone arrestate: in largo Corrado Ricci, a due passi dal Foro Romano, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro hanno “sorpreso” una coppia di cittadini romeni, lui di 20 anni, lei di 23 anni, entrambi nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti specifici, che avevano allungato le mani nella borsetta di una loro connazionale 21enne in visita a Roma.

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno fatto scattare le manette ai polsi di un cittadino cubano di 26 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti. Il giovane è stato sorpreso a bordo di un convoglio della linea “A” della metropolitana subito dopo aver sfilato dalle tasche di una 21enne originaria di Domodossola il suo telefono cellulare. L’azione è stata vista dai Carabinieri che lo hanno immediatamente bloccato, restituendo la refurtiva alla legittima proprietaria.

L’ultima “manolesta” è stata arrestata dai Carabinieri della Stazione Roma Nomentana. La ladra, una cittadina croata di 24 anni proveniente da Lavinio, con numerosi precedenti per rati contro il patrimonio, è stata vista aggirarsi con fare sospetto mentre stava viaggiando sula linea “A” della metropolitana di Roma ed è stata bloccata dopo aver “ripulito” lo zaino di un cittadino cinese di 43 anni. La 24enne era riuscita ad appropriarsi di un borsello contenente 230 euro e 319 dollari in contanti che sono stati interamente recuperati dai militari.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Tutti i borseggiatori sono stati trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo, nel corso del quale saranno chiamati a rispondere del reato di furto aggravato
 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento