Vuoi la tua pubblicità qui?
01 Ottobre 2020

Pubblicato il

Roma, truffa dei finti incidenti stradali: in manette fasullo avvocato

di Eleonora Cantini

Si fingevano un avvocato e un Maresciallo dei Carabinieri: chiedevano 3500 euro per un finto incidente stradale. Molti anziani truffati

Scoperta un’altra truffa messa in atto ai danni dei cittadini romani: un finto avvocato, aiutato da un complice che si spacciava per un Maresciallo dei Carabinieri, hanno truffato moltissime persone con il trucco del finto incidente stradale.

La truffa

Il truffatore, spacciandosi per un Maresciallo dei Carabinieri, contattava telefonicamente la vittima della truffa per informarla che il figlio aveva avuto un incidente stradale e che era necessario pagare una multa da 3500 euro.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Per rendere più veritiera la truffa, il finto Maresciallo faceva parlare la vittima ignara con il presunto figlio: l’uomo era in realtà un complice che aveva il compito di confermare all’anziano l’incidente appena accaduto.

Il Carabiniere quindi, accordatosi con l’anziano, inviava un finto avvocato a casa della vittima per ritirare la somma dovuta pari a 3500 euro.

Gli anziani prese come vittime

Poco dopo il finto avvocato si presentava a casa del genitore anziano: in un caso, la vittima si è fidata del finto legale e gli ha consegnato due orologi d’oro. Quando però l’avvocato si è lamentato che il prezzo dei due orologi non fosse abbastanza alto da coprire la spesa, l’anziano si è insospettito e lo ha fatto uscire dall’abitazione.

Con destrezza però, prima di uscire, il truffatore è riuscito comunque a rubare un sacchetto contenente gioielli d’oro.

Le indagini

Dopo aver ascoltato la testimonianza della vittima, gli agenti di Polizia del Commissariato San Giovanni hanno avviato un’accusata indagine. Tramite le testimonianze rilasciate anche dalle figlie della vittima e il riconoscimento fotografico, la Polizia è riuscita a individuare il finto avvocato truffatore.

Con il coordinamento del Procuratore della Repubblica Pierluigi Cipolla, gli agenti di Polizia hanno notificato l’ordinanza di misura cautelare al finto avvocato.

L’uomo, originario della Campania, era già ristretto presso la Casa Circondariale di “Poggioreale” di Napoli.

Non sono stati ancora rintracciati i complici, fra cui il finto Maresciallo dei Carabinieri.

 

Leggi anche:

Roma, filobus 90 si spezza e la lamiera si accartoccia: paura fra i passeggeri

Roma, identificato e denunciato molestatore romano di 51 anni

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento