22 Settembre 2021

Pubblicato il

Roma-Porto 1-1: un pareggio che può valere tanto

di Redazione
La squadra di Spalletti domina il primo tempo di gioco, poi l’espulsione di Vermaelen spezza gli equilibri e il Porto trova il pareggio

Nella ripresa il Porto, sostenuto dai suoi tifosi e agevolato dalla superiorità numerica, cerca subito di ribaltare il tema tattico della prima frazione e comincia a spingere per rimettere in parità il punteggio. Al 50’ Andrè Silva prova la conclusione dal limite, doppio rimpallo su un difensore e pallone che termina a Adrian Lopez che da pochi metri insacca, ma l’arbitro dopo un consulto con l’assistente annulla la rete del pari. Passa solo un giro di orologio e Andrè Andrè serve alla perfezione in area Andrè Silva, il numero 10 portoghese sciupa l’occasione colpendo male la sfera di testa. La partita è nettamente cambiata e adesso sono i padroni di casa a dominare il gioco e al quarto d’ora arriva la rete del pareggio. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo dalla destra battuto da Otavio, Emerson Palmieri devia con un braccio e l’arbitro indica il dischetto. Dagli undici metri va Andrè Silva che mette il pallone sotto la traversa e riporta in equilibrio il punteggio. Gli ospiti subiscono il colpo e perdono sempre più metri con un Porto molto aggressivo deciso a ribaltare il punteggio della prima frazione e vincere il match. I padroni di casa continuano a spingere e Spalletti decide di coprirsi riuscendo a difendere il pareggio. Dopo 4 minuti di recupero, il direttore di gara sancisce la fine del match con le due squadre in parità che ovviamente favorisce leggermente la Roma. Ai giallorossi, difatti, basterebbe uno 0-0 nella gara di ritorno per approdare alla fase a gironi della coppa dalle grandi orecchie.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo