17 Aprile 2021

Pubblicato il

Roma Ostia, a fuoco auto sorella Luca Marsella, consigliere Casapound

di Redazione

"Chissà se riceverò la solidarietà dal Pd, dall'ex parroco De Donno e da chi quotidianamente crea un clima di odio verso il sottoscritto"

L’auto della sorella del consigliere del X Municipio di Casapound, Luca Marsella, è stata incendiata nella notte. L’episodio si è verificato all’1.45 circa, nelle vicinanze dell’abitazione della donna, tra via delle Baleniere e via delle Azzorre. Sul posto oltre ai Vigili del Fuoco anche gli agenti del Reparto Volanti e del commissariato di Ostia che hanno rinvenuto un bottiglietta contenente residui di liquido infiammabile.

Presenti al momento dei rilievi anche la proprietaria dell’auto, una Citroen C1, e il consigliere municipale Marsella che hanno riferito di non aver mai subito minacce. Il consigliere di CPI, mostrando la foto dell’auto sui social ha poi dichiarato: “Questa è (era) l’auto di un mio familiare andata a fuoco questa notte ad Ostia. Incendio doloso, dicono gli investigatori. Non escludo che possa trattarsi di un gesto di un piromane isolato, ma nemmeno altro. In 6 mesi da consigliere ho smascherato il business immigrazione e creato non pochi problemi alla vecchia politica.

Ad Ostia regnava il malaffare e la presenza di un consigliere di CasaPound in aula ha rotto determinati equilibri. Mi auguro che venga presto fatta luce su questa vicenda e che le indagini vadano fino in fondo. Chissà se riceverò la solidarietà dal Pd, dall’ex parroco De Donno e da chi quotidianamente crea un clima di odio verso il sottoscritto”. (Ag. Dire)  (Foto di repertorio)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento