22 Ottobre 2021

Pubblicato il

Roma, Musei senza frontiere. Visite Tattili Sensoriali per “Arteinsieme”

di Fabio Vergovich
Le visite guidate tattili-sensoriali si svolgeranno da domenica 21 maggio al 27 luglio e saranno gratuite con prenotazione obbligatoria al numero 060608

Con un fitto programma di visite guidate e percorsi tattili-sensoriali all'insegna dell'accessibilità e condotti da operatori specializzati, Roma Capitale, assessorato alla Crescita culturale, Sovrintendenza capitolina ai Beni culturali, con i servizi museali di Zetema Progetto Cultura, aderisce alla VII edizione della Biennale ArteInsieme.

A partecipare alla manifestazione, promossa dal Museo tattile statale Omero-Tactus Centro per le Arti contemporanee, la multisensorialità e l'interculturalità, in collaborazione con il ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo e con il ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca saranno i numerosi spazi del Sistema Musei Civici.

Nel dettaglio, saranno coinvolti: Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Museo dei Fori Imperiali-Mercati di Traiano, Museo dell'Ara Pacis, Museo di Roma a Palazzo Braschi, Museo Napoleonico, Galleria d'Arte Moderna, Macro, Museo Pietro Canonica e Deposito delle Sculture di Villa Borghese, Museo Carlo Bilotti-Aranciera di Villa Borghese, Musei di Villa Torlonia (Casino Nobile e Casina delle Civette), Museo Civico di Zoologia.

Le visite guidate tattili-sensoriali si svolgeranno da oggi (domenica 21 maggio) al 27 luglio e saranno gratuite con prenotazione obbligatoria al numero 060608 (tutti i giorni ore 9-19). Questi musei già ospitano il progetto "Musei da toccare" ideato con l'intento di realizzare musei "senza frontiere", a misura di tutti, e offrire all'intero pubblico la possibilità di accedere alle strutture museali e aree archeologiche, abbattendo le barriere architettoniche e sensoriali e valorizzando le buone pratiche rivolte all'inclusione.

Tra le tante iniziative, di recente attivazione, Art for the blind, progetto sperimentale unico nel suo genere nato e pensato per il Museo dell'Ara Pacis "da e per i non vedenti". Dopo il successo ottenuto dall'avvio di "Musei da toccare" è previsto un arricchimento dei servizi offerti e la progressiva estensione dell'iniziativa anche agli altri musei civici. (Foto: Musei Capitolini)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo